1.9 C
Vicenza
2 Febbraio 2023
SPORTvicentino
Primo Piano Slider Tennis Varie

Tennis Comunali Vicenza pronto alla nuova sfida “rombante” di serie A1

TENNIS – Torna a “rombare” la squadra di serie A1 di Tennis Comunali Vicenza e lo fa presentandosi nella sede Autogemelli, nuovo sponsor della società, in vista della prima giornata di campionato, in programma domenica 10 ottobre sui campi del TC Genova.

“Approfitto di questa occasione per ringraziare Autogemelli per aver appoggiato l’amministrazione comunale nel peggior periodo storico degli ultimi anni, ovvero durante la pandemia da Covid 19 – ha esordito il sindaco Francesco Rucco – La società ha aiutato, infatti, la protezione civile grazie ad alcuni mezzi messi a disposizione per gli spostamenti e ha sostenuto la raccolta Vicenza solidale promossa per aiutare le famiglie in difficoltà. A nome anche del vicesindaco con delega allo sport Matteo Celebron esprimo un grande in bocca al lupo a Tennis Comunali Vicenza, che in questi ultimi anni ci ha regalato molte soddisfazioni, sia a livello di riqualificazione della struttura comunale sia per i risultati raggiunti, prima con la promozione in serie A1 e poi con il consolidamento della categoria. E lo dico da sindaco, ma anche da grande appassionato, essendo il tennis il mio secondo sport dopo il calcio. Credo che soprattutto in questo momento di ripartenza lo sport possa aiutarci a ritrovare qualche sorriso in più, visto il ruolo che riveste anche a livello sociale, non dimenticando però i successi che i nostri atleti e squadre sono riusciti a conquistare nelle più diverse discipline”.

Al fianco del primo cittadino il vice presidente della Federtennis Gianni Milan: “Un grazie alla Bmw che affiancherà la Federtennis fino al 2024 e ad Autogemelli che ha deciso di sponsorizzare Tennis Comunali Vicenza, il circolo cittadino più prestigioso – ha affermato – E’ pronta a scendere in campo la serie A1 dopo un anno tribolato a causa della pandemia e che ci aveva costretto ad una formula ridotta del campionato. Adesso, invece, si ritorna alla normalità con due mesi importantissimi di eventi. Ci saranno, infatti, anche il Next Gen a Milano, le ATP Finals a Torino e la Coppa Davis sempre nel capoluogo piemontese. Una visibilità, quindi, del nostro sport unica, paragonabile solo al calcio. Devo rivolgere i miei complimenti a Tennis Comunali: arrivare in serie A1 è stato un risultato importantissimo, mantenere la categoria altrettanto, ma soprattutto essere saliti a questo livello significa aver lavorato bene a livello giovanile. E sappiamo bene quanto contino i risultati dei giocatori del vivaio, a cui sono affidati due singolari e un doppio, nel massimo campionato. E se Tennis Comunali Vicenza rappresenta un’eccellenza del tennis, mi piacerebbe presto avere in città una squadra di padel di serie A visto il successo, anche a livello sociale, che sta riscuotendo questo sport. L’augurio è di avere maggiori strutture e, soprattutto, circoli che sappiano valorizzare l’attività, partendo dai giovani per arrivare agli agonisti. Alla Regione Veneto, invece, rivolgo l’appello ad organizzare nel prossimo futuro un evento importante come sta già succedendo in regioni quali il Lazio, il Piemonte, la Lombardia, la Sicilia, l’Emilia Romagna, il Friuli Venezia e la Sardegna”.

A portare il saluto di Autogemelli il direttore commerciale Francesco Fortuna: “Il nostro gruppo  – ha illustrato – è da sempre vicino al territorio, in particolar modo al mondo della cultura e dello sport. E siamo contenti da quest’anno di affiancare il nostro nome a quello di Tennis Comunali Vicenza”.

Ultimo ma non ultimo, il presidente di Tennis Comunali Vicenza Enrico Zen, che apre il suo intervento con il ringraziare l’Amministrazione comunale e Autogemelli: “Sarà un campionato difficilissimo in cui, se possibile, si é alzata ancora la qualità, sia per il valore dei giovanissimi giocatori dei vivai sia per il fatto che, viste le date del calendario, molti dei migliori tennisti italiani non impegnati nei tornei scenderanno in campo – ha sottolineato– In poche parole, spettacolo assicurato, ma anche grande battaglia. Per quanto ci riguarda, l’obiettivo è sempre la salvezza, che nella passata stagione abbiamo centrato direttamente senza passare per i playout. E poi sarà importante toccare da vicino, in un palcoscenico così importante, la crescita dei nostri ragazzi, che rappresentano il motivo d’orgoglio e quello per cui lavoriamo ogni giorno con passione, entusiasmo e la voglia di non fermarci mai. Al loro fianco campioni che non hanno bisogno di presentazioni come Marco Cecchinato, già n. 16 del ranking ATP e storico semifinalista sulla terra rossa parigina del Roland Garros, che siamo felici di avere ancora con noi. La serie A1 è la punta di diamante di un movimento che parte dalla base e da quella scuola tennis che é il nostro tratto distintivo e che in 11 anni di storia ci ha portato ad essere un circolo di riferimento e all’avanguardia in città, in provincia e in regione.”.

Domenica 10 ottobre Tennis Comunali Vicenza debutterà sui campi del Tennis Club Genova per poi ospitare, in casa, Rungg e Selva Alta.

Ti potrebbe interessare:

Da venerdì pronti a rombare in Fiera i motori di Rally Meeting 2023

Redazione

A Trento pareggio di rigore firmato Parigi per l’Arzignano Valchiampo

Redazione

Il LR Vicenza cade al Menti nella ripresa rimontato dal Novara

Redazione

Lascia un commento