8.2 C
Vicenza
26 Ottobre 2021
SPORTvicentino
Pallamano Primo Piano Slider Varie

Per la Pallamano Malo la vittoria con il Mezzocorona é dedicata ad Alessandro Rigon

PALLAMANO SERIE A2 – Esordio casalingo per il Malo di mister Murino, finalmente davanti al pubblico amico del Paladeledda che registra il tutto esaurito nei posti disponibili.

Prologo del match tutto dedicato ad Alessandro Rigon, atleta e amico reduce da un brutto incidente e fortunatamente in fase di lento ma graduale recupero. Forza Ale!

Dopo la vittoria nella prima di campionato a Cassano Magnago, Malo era chiamato a confermare e migliorare la performance e la squadra ha ben risposto, mostrando una pallamano ancora in fase di rifinitura, ma per lunghi tratti fluida e concreta, oltre che divertente.

Dopo un inizio un po’ frenato i ragazzi di Murino migliorano via via i meccanismi di gioco, le collaborazioni divengono più efficaci e già dal 10′ i padroni di casa si fanno avanti nel punteggio, con Mezzocorona che tenta inutilmente di restare in scia. Il divario si allarga fino al +8 al 25′, con un Malo in pieno controllo che si permette un paio di distrazioni a ridosso della sirena del riposo, andando comunque negli spogliatoi su un rassicurante 16 – 10.

Nella ripresa i maladensi mantengono lo standard agonistico e realizzativo e non si rilassano, trovando con facilità la via del gol e allargando il gap su una squadra che cala l’intensità di gioco, però non si arrende.

Mister Murino ruota gli effettivi, ricevendo buone riposte da tutti i suoi ragazzi: la panchina diventa un uomo in campo nel sostenere i compagni ed il risultato finale premia i padroni di casa che si impongono con autorità e chiudono sul 34 a 20.

La soddisfazione del tecnico alla fine del match: “Bella partita oggi al Paladeledda. I ragazzi hanno mostrato di voler giocare e di voler ben figurare davanti al pubblico di casa.
Abbiamo saputo controllare la gara sia con una difesa 6-0 che con una difesa molto aggressiva. Questo è importante per noi perché avere più opzioni ci permette di scegliere come affrontare i nostri avversari. Anche in attacco abbiamo trovato gol da diverse posizioni e con differenti protagonisti e questo è fondamentale in ottica campionato. E’ necessario trovare un equilibrio anche nei cambi per poter mantenere l’intensità per tutto il match. Ora bisogna continuare a lavorare con intelligenza senza rilassarsi troppo dopo i primi risultati, cercare di migliorare sempre, lavorare in settimana per avere più minuti nelle gambe e più armi a disposizione nelle braccia.
Un caro pensiero al nostro Alessandro, che è fermo ai box a causa di un brutto incidente: i ragazzi hanno voluto fargli sentire la loro vicinanza e fargli sapere che lo pensiamo e che non vediamo l’ora di rivederlo con noi in palestra. Mi fa piacere, sono sicuro che ad Ale la partita sia piaciuta e credo che anche questi piccoli gesti siano importanti, danno più valore alle ore che spendiamo dentro le palestre settimana dopo settimana”.

 

Pallamano Malo – Mezzocorona 34 – 20 (16-10)

ASD Handball Malo : Patrick Marchioro (K) 8, Davide Bellini 1, Alessandro Franzan, Andrea Zanella 5, Mattia Zanella 2, Andrè Monteiro 2, Ignacio Nincevic, Mattia Meneghello 6, Stefano Tessarolo, Nicola Berengan (P), Matheus Zanutto, Alex Mendo 1, Matteo Grotto 3, Alexanter Koureta 1, Riccardo Crosara (P), Ivan Antic 5

Allenatore: Mario Murino. Dirigenti : Romeo Grotto, Roberto Berengan, Tiberio Marchioro

MEZZOCORONA ASD : Rossi N. 2, Edotti 2, Tomasi, Boev 5, Rossi F. 3, Martinati, Franceschini 4, Rossi L., Gevert 1, Andreis, Garollo, Confalonieri 1, Luchin 2, Sartori, Stocchetti. Allenatore: Berghem

Arbitri : Kurti – Maurizzi

 

Fotogallery: Davide Callegaro

 

Ti potrebbe interessare:

Il presidente Mettifogo regala il podio alla Scuderia Palladio Historic nel Rally Città di Bassano

Redazione

Hanball Malo “risplende” in testa alla classifica dopo aver piegato l’Arcobaleno Oriago

Redazione

Tennis Comunali Vicenza troppo giovane e si “perde” nella Selva Alta

Redazione

Lascia un commento