8.3 C
Vicenza
19 Aprile 2021
SPORTvicentino
Primo Piano Tennis

Mariano Scotton riconfermato alla guida del tennis del Veneto

Mariano Scotton insieme con il vice presidente della Federtennis Gianni Milan e il consigliere regionale Enrico Zen

 

TENNIS – Un autentico plebiscito ha confermato Mariano Scotton alla guida del tennis del Veneto. 145 i voti a suo favore contro i 4 dello sfidante, Tiziano Nocentini.

Un risultato che conferma la bontà del lavoro svolto in questi anni e che ha visto la nostra regione crescere in termini di numeri in ogni… campo: praticanti, tornei, competizioni a squadre.

“Non posso che essere contento della fiducia che ancora una volta hanno voluto esprimermi i circoli e i loro presidenti – esordisce Scotton, in carica dal 2003 – Si parte dunque con una nuova sfida. Il Veneto é la regione che negli ultimi quindici anni é cresciuta in maniera esponenziale. Da parte mia cercherò di stare ancora più vicino ai circoli perchè la ripartenza, dopo la pandemia, non sarà facile nonostante il tennis abbia potuto continuare la sua attività essendo lo sport più sicuro. Ringrazio i miei consiglieri che mi hanno accompagneranno in questo percorso e mi accompagneranno nel nuovo mandato, i presidenti, i giudici arbitri, i maestri perchè siamo una grande famiglia che, unita, ha portato avanti il movimento regionale. Basti pensare che nel Veneto ci sono 550 tornei, 1200 squadre, 34.000 tesserati e questo la dice lunga su uno sport che si pone al secondo posto a livello di federazioni, secondo soltanto al calcio”.

Un nuovo obiettivo da raggiungere?

“Forse ci manca una grande manifestazione di risonanza internazionale, un po’ come era una volta il Venice Open. Certo, ci sono tornei Atp e Itf molto interessanti, uno tra l’altro proprio a Vicenza, ecco mi piacerebbe ce ne fosse uno ancora più importante per far capire la capacità organizzativa della nostra regione”.

E come presidente?

“Dobbiamo potenziare le attività che sono in corso, continuare poi con le finali in sede unica dei campionati a squadre, che sono le Final four giovanili nella splendida cornice di Albarella e per la serie D a Galzignano Terme. Quindi, ancora maggiore aggregazione e spirito di collaborazione tra i circoli. Quanto prima organizzerò una riunione in ogni provincia proprio per rinsaldare i rapporti perchè credo che, dopo la pandemia, ci sia proprio bisogno di stare vicini, metaforicamente parlando, e di aiutarsi l’un l’altro”.

Come detto, insieme con Mariano Scotton, riconfermata la sua squadra che sarà così composta e di cui fanno parte i vicentini Enrico Zen e Alessandro Zambon. Gli altri nomi sono quelli di Edoardo Rossi, Nicola Martinolli, Fabrizio Montenero, Susanna Piccolo, Gianfranco Piombo, con la novità rappresentata da Marta Gardin e Marta Conean in rappresentanza del padel.

Mariano Scotton e la sua “squadra” (assente nella foto Alessandro Zambon)

Ti potrebbe interessare:

HOCKEY SU PISTA – La guida ai playoff ed ai playout di Serie A1 e Serie A2

Redazione

Primi punti per Trivellato Racing nel GT4 Europeo a Monza

Redazione

10.000 METRI, TITOLI VENETI A ESPOSITO E CELATO

Redazione

Lascia un commento