16.3 C
Vicenza
11 Maggio 2021
SPORTvicentino
ottavia cestonaro
Atletica Primo Piano Slider Varie

A Padova Ottavia Cestonaro riparte dal suo nuovo primato indoor nel triplo

Alessia Trost impegnata nella sua terza gara stagionale salta 1.90 (ph. Atl-Eticamente Foto)

 

ATLETICA – Comincia bene la stagione di Ottavia Cestonaro. La triplista dei Carabinieri debutta con 13.84 a Padova nel triplo, miglior misura dopo loperazione dello scorso marzo al ginocchio destro (con conseguente cambio della gamba di stacco, dalla destra alla sinistra), e primato personale indoor migliorato dopo quattro anni (aveva 13.57, datato 2017).

La vicentina si riavvicina ai quattordici metri, già assaporati in carriera fino al 14.18 centrato due anni fa agli Europei a squadre di Bydgoszcz, e manda a referto una serie piuttosto costante, aperta da un 13.78, proseguita con un nullo, un 13.66, altri due nulli e poi il 13.84 finale.

Terza gara stagionale per Alessia Trost: nellalto la saltatrice azzurra supera la quota di 1.90, stessa prestazione di martedì scorso a Banska Bystrica, e poi dà lassalto per tre volte alla misura di 1.94 ma senza successo. La pordenonese delle Fiamme Gialle, in gara senza avversarie di livello, non commette errori a 1.70, 1.75, 1.80 e 1.85, poi incappa in una x quando lasticella è posizionata a 1.90, quindi si libera di questa misura al secondo tentativo e si proietta verso i tre salti all1.94 del possibile primato stagionale: appuntamento rinviato. Lazzurra conserva quindi come miglior misura del 2021 l1.93 ottenuto nellesordio di Udine: tornerà in pedana venerdì prossimo a Lodz, in Polonia, per riprovarci.

Il weekend di gare al Palaindoor di Padova era, per il resto, dedicato agli allievi. Giovanni Lazzaro (Us Atl. Quinto Mastella) ha vinto i 400 in 5047. Loris Tonella (Atl. Biotekna, 2241) e Francesca Grisenti (Cus Parma, 2531) sono stati i più veloci nei 200. Nel lungo, 5.68 di Laura Franceschi (Assindustria Sport) che sabato aveva vinto i 60 in 781 (775 in batteria).

RISULTATI. ALLIEVI. 400: 1. Giovanni Lazzaro (Us Atl. Quinto Mastella) 5047. 1500: 1. Euan De Nigro (S.G. Eisacktal Raiffeisen Asv) 40354. Alto: 1. Andrea Pozza (Atl. Vicentina) 1.83. 200: 1. Loris Tonella (Atl. Biotekna) 2241, 2. Davide Rezzadori (Fondazione M. Bentegodi) 2265. 800: 1. Lukas Lanzinger (S.G. Eisacktal Raiffeisen Asv) 15680. Asta: 1. Federico Stevanella (Fondazione M. Bentegodi) 4.10. Triplo: 1. Alessandro Donà (Asd Bunker Sport) 13.16; fuori gara: Ottavia Cestonaro (Carabinieri) 13.84.

ALLIEVE. 400: 1. Giulia Minafra (Bracco Atletica) 5901, 2. Anna Schenal (Ana Atl. Feltre) 5958. 1500: 1. Greta Chizzali (S.G. Eisacktal Raiffeisen Asv) 44860, 2. Caterina Zorzi (Trevisatletica) 45567. Lungo: 1. Laura Franceschi (Assindustria Sport) 5.68.  200: 1. Francesca Grisenti (Cus Parma) 2531, 2. Elena Santorini (Atl. Vicentina) 2584. 800: 1. Camilla Trio (Fondazione M. Bentegodi) 22105. Alto: 1. Petra Stizzoli (Atl. Verona Asd Pindemonte) 1.63; fuori gara: Alessia Trost (Fiamme Gialle) 1.90. Triplo: 1. Gaia Faccin (Atl. Vicentina) 10.70.

 

RISULTATI Sabato pomeriggio | Domenica mattina | Domenica pomeriggio

 

In allegato foto di Ottavia Cestonaro e Alessia Trost (Credito Atl-Eticamente Foto)

Ti potrebbe interessare:

Nicola Galvan (Asiago 7 Comuni S.O.K.) si conferma campione italiano Pre-O

Redazione

Il PWT Italia si conferma per il quarto anno campione italiano di orienteering (staffetta)

Redazione

Riccardo Scalet (PWT Italia) si regala il titolo tricolore di orienteering per i suoi 25 anni

Redazione

Lascia un commento