6.7 C
Vicenza
26 Febbraio 2024
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio Primo Piano Slider

Pasqualino e un Arzignano da battaglia domenica contro il Delta Porto Tolle

CALCIO SERIE D – E’ cresciuto moltissimo nelle ultime settimane. Il suo contributo sta risultando importante sia in fase difensiva che in quella di spinta sulla fascia.

Alessandro Pasqualino, il terzino destro dell’Arzignano Valchiampo, sta conquistando tutti nell’ambiente gialloceleste. Ma non ha intenzione di fermarsi e, assieme ai suoi compagni, vuole proseguire nella risalita verso le zone più importanti di una classifica che piano piano inizia a rispecchiare i valori della squadra.

Con lui abbiamo voluto parlare del successo di San Martino di Lupari, del prossimo impegno con il Delta Porto Tolle e, più in generale, delle ambizioni della squadra nella seconda parte di stagione.

– Innanzi tutto, una valutazione della partita con la Luparense, terminata con una vittoria estremamente importante?

“È stata una partita dura ed equilibrata per tutti i novanta minuti contro un avversario molto forte, ma noi siamo stati bravi a trovare il gol e a restare compatti e soffrire fino alla fine”.

– Due vittorie di fila vi hanno permesso di migliorare di molto la classifica. In che cosa siete migliorati maggiormente nell’ultimo periodo?

“Le due vittorie sicuramente ci hanno aiutato a trovare fiducia e serenità e, nelle ultime partite, siamo stati bravi ad aiutarci tra di noi e a giocare da vera squadra, dando compattezza ad ogni reparto”.

– Nella prossima gara si torna in casa con il Delta Porto Tolle. Che partita si aspetta e con che spirito bisogna prepararla?

“Contro il Delta Porto Tolle sarà un’altra battaglia, sono una squadra forte e attrezzata, ma noi faremo il massimo per vincere”.

– A livello personale, soddisfatto del rendimento e dell’ambientamento nella realtà di Arzignano?

“Da inizio anno ad oggi penso di essere migliorato sotto tanti aspetti, grazie ai miei compagni di squadra, ma non mi accontento e spero di migliorare ancora dando il mio contributo alla squadra”.

– Che messaggio mandiamo ai tifosi arzignanesi in vista del big match di domenica e, soprattutto, delle ambizioni che dobbiamo avere nella seconda parte di stagione?

“Adesso dobbiamo pensare partita per partita e provare a risalire la classifica il più possibile, cercando di vincere la prossima sfida contro il Delta. Ai nostri tifosi, nonostante il periodo, chiedo di starci vicino, e incitare la squadra anche da casa, sperando di rivederli al nostro fianco il prima possibile allo stadio”.

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza ingrana la quinta con Della Morte e Talarico

Redazione

La Velcofin Vicenza si arrende a Trieste soltanto nel finale

Redazione

Brennero chiuso: la Migross Asiago deve rinunciare alla trasferta ad Innsbruck

Redazione

Lascia un commento