12.4 C
Vicenza
23 Aprile 2021
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio Primo Piano Slider

Dopo due rinvii l’Arzignano Valchiampo torna in campo mercoledì a Chioggia

Il centrocampista Manuel Antoniazzi suona la carica in vista della trasferta a Chioggia

 

Si torna in campo, dopo un breve periodo di stop forzato, e in casa Arzignano Valchiampo la voglia di ricominciare è fortissima.

I giallocelesti sono stati costretti a rinviare due partite: quella esterna sul campo del Feltre e quella casalinga contro la Virtus Bolzano. Ma adesso si torna a giocare, con ancora più determinazione di prima, per iniziare il prima possibile a fare quei punti che servono per morale e classifica. Il prossimo impegno, valido per l’ottava giornata di andata, vedrà opposta la squadra di Manuel Spinale all’Union Clodiense Chioggia Sottomarina, in un match che si giocherà allo stadio “Aldo e Dino Ballarin”, mercoledì pomeriggio con inizio alle ore 14.30. La Clodiense è attualmente al tredicesimo posto della classifica, con 7 punti in 6 partite, frutto di 2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. 7 i gol fatti, 10 quelli subiti. Tra le mura amiche bilancio in perfetta parità: 1 vittoria col Chions, 1 pareggio con l’Este e 1 ko col Trento.

Dal canto suo l’Arzignano deve recuperare un po’ di terreno in classifica: con due partite da recuperare bilancio di 2 punti, frutto di 2 pareggi e 3 sconfitte. 2 gol fatti, 5 quelli subiti. In trasferta, fino a questo momento, 1 pareggio a Trento ed 1 ko a Caldiero nella gara d’esordio.

Visto che la partita si disputerà a porte chiuse, il match sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook “Union Clodiense Chioggia Sottomarina”.

A presentare gli avversari é il centrocampista Manuel Antoniazzi: “È una squadra costruita per ambire a posizioni di vertice in classifica con delle importanti individualità. Hanno appena cambiato allenatore e sono reduci da due sconfitte e per questo saranno agguerriti e combattivi”.

Dal canto suo l’Arzignano Valchiampo sa bene che partita dovrà fare se vorrà uscire dal campo con punti pesanti: “Dovremo mettercela tutta e dimostrare di più di quello fatto nelle partite precedenti per ottenere una vittoria che sarebbe importantissima per tutto l’ambiente e che servirebbe per sbloccarci”.

Per il centrocampista, tornato alla base dopo qualche mese in prestito alla Recantese, è stato un inizio di stagione sicuramente incoraggiante: “L’Arzignano è sempre stato per me come una seconda casa e mi sono sempre sentito nel posto giusto. Dobbiamo ancora migliorare su determinati aspetti che ci permetteranno di raggiungere tutti assieme l’obiettivo prefissato”.

Ti potrebbe interessare:

L’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: anche all’Odegar passa il Lubiana

Redazione

As Vicenza dopo aver espugnato Bolzano aspetta domenica Sarcedo nel derby

Redazione

Giro d’Italia 2021: venerdì 23 aprile la presentazione on line delle tappe venete

Redazione

Lascia un commento