13.1 C
Vicenza
24 Ottobre 2020
SPORTvicentino
Baseball Primo Piano Slider

BASEBALL – Sabato ai Pomari il derby berico di serie C

Il filmato, che spiegava un modo, efficace ed se vogliamo anche eroico, di comunicare e di combattere il brutto momento che si stava affacciando e che a stento cerchiamo di respingere, riprendeva 2 ragazzi che al confine della zona rossa, si passavano una palla da baseball in quel di Codogno.

Proprio da lì, riparte l’attività nazionale ufficiale delle discipline del baseball e del softball. Saranno campionati atipici, organizzati più per la voglia di evasione e continuità, normati e stabiliti in ottemperanza ai limiti imposti da protocolli sempre in evoluzione, ma si riparte!

Il movimento delle palline con le cuciture può dimostrare di offrire un modo per reagire e ha l’opportunità di svolgere una parte importante della sua attività.

La Palladio baseball (per il momento solo baseball ma non per molto) ha una doppia opportunità perché, se i risultati delle ultime stagioni non sono stati quelli sperati, può affrontare questa “nuova” fase con l’aspettativa del contadino che risemina il suo campo dopo un raccolto infruttuoso.

Nel cinquantesimo anniversario del baseball vicentino si riparte sabato 11 luglio e allo stadio dei “Pomari” andrà in scena il derby berico tra Valbruna Acciai e Vicenza Bsc Gastronomia Il Ceppo, imbottito di molti ex  a caccia di gloria in altri lidi.

Alla guida tecnica di Valbruna è stato riconfermato a grande richiesta il tecnico cubano Danilo Dominguez, che da febbraio ha ripreso a condurre la preparazione fino al blocco delle attività e che ha tenuto vivi i collegamenti del gruppo durante il lockdown con continui colloqui telefonici audio e video, affiancato da Vittorio Calcinai, un coach con esperienza del monte di lancio per essere stato fino ai primi anni ’90 un buon lanciatore nelle squadre giovanili prima e senior poi della Valbruna Acciai.

Il 25 di maggio, come leoni bramosi di uscire dalla gabbia, tutti gli atleti, dai Senior agli Junior per finire con i più piccoli, si sono riversati negli ampi spazi dell’impianto di via Bellini 59 e hanno ripreso possesso di mazze e guantoni, senza stavolta limitazioni di muri o sedie o poltrone che nei mesi di chiusura arginavano le esercitazioni.

Intanto, da novembre 2019, si è insediato un nuovo Consiglio direttivo con a capo il presidente Vincenzo Rizzo, già artefice e organizzatore di molte manifestazioni di lustro per valorizzare un impianto come quello vicentino che, pur con qualche acciacco, ha ancora parecchio appeal fra quanti frequentano i diamanti.

La lunga pausa ha nuociuto e in parte vanificato il lavoro dei tecnici Umberto Trevelin, confermato alla guida degli Under 14, Marino Frigo e Luigi Casarotto, che stanno lavorando al Centro estivo organizzato per il primo anno ai Pomari. Unitamente alle limitazioni e timori di questa fase, non c’è la possibiltà di schierare formazioni nei campionati giovanili, ma l’intenzione è di programmare attività parallele ai campionati federali per mostrare comunque la possibilità per i giovani dai 6 anni in su di fare sport nella massima sicurezza.

In tempi difficili, si deve solo investire e Danilo Dominguez e i dirigenti sono intenzionati a buttare in campo tutto quello che serve per ritornare a far crescere il baseball (e non solo) vicentino.

Il Campionato di serie C partirà l’11 luglio, data in cui nel 1982 a Vicenza si vinceva l’ultimo campionato di serie B di baseball poche ore prima che Pablito Rossi conquistasse il mondiale spagnolo di calcio.

La Palladio, grazie ai suoi partner Valbruna acciai che targa ancora le casacche biancorosse e Frigotherm, è inserita in un girone a 4 con Vicenza Bsc, Bolzano e Trento.

Come detto all’esordio sarà derby, per poi ospitare il Trento il sabato successivo e quindi affrontare a  Bolzano la seconda squadra della società che milità con ottimi risultati in serie A2. Questo trittico completerà la prima fase del campionato, che ne prevede altre due a campi alternat, con una regular season conclusiva il 27 settembre, per i vicentini con la trasferta a Bolzano. E chissà che di fronte all’incantevole scenario del Rosen Garden (Catinaccio) la Valbruna non abbia modo di dare qualche soddisfazione al nostro ambiente. Appuntamento dunque allo Stadio dei Pomari in via Bellini 59 sabato 11 luglio alle ore 18 per il “first pitch” di questa stagione 2020.

Il pubblico potrà essere ospitato sulle tribune mantenendo le distanze di sicurezza e usando i dispositivi personali, mascherine e guanti. All’ingresso avverrà solo la misurazione della temperatura, con laser, che dovrà essere sotto i 37°,5. Si potrà usufruire del ristoro all’interno dello stadio servito in sicurezza.

 

Ti potrebbe interessare:

Team Bassano: 2 Valli e Maremma in vista

Redazione

AS Vicenza si prepara all’insidiosa partita di Udine

Redazione

Campionati Giovanili Nazionali di hockey su ghiaccio sospesi con effetto immediato fino al prossimo 15 novembre

Redazione

Lascia un commento