21.5 C
Vicenza
5 Luglio 2020
SPORTvicentino
ArzignanoChiampo Calcio Primo Piano Slider uncategorized

CALCIO – Unico risultato possibile per l’Arzignano é la vittoria

Ripartire da quell’urlo liberatorio di Riky Barzaghi per cercare di recuperare tutte le energie psicofisiche rimanenti da una stagione più unica che rara, in vista dell’ultima fatica, quella decisiva.

L’Arzignano Valchiampo non ha nessuna intenzione di mollare dopo il ko per 2-1 della gara di andata al Gavagnin-Nocini di Verona contro l’Imolese. Anzi. Serviva vincere prima, a maggior ragione servirà vincere adesso, con almeno due gol di scarto. Ci sono ancora novanta minuti a disposizione, per chiudere la stagione con la consapevolezza di aver dato tutto, fino all’ultima goccia di sudore. La gara di ritorno che decreterà chi si salverà e chi retrocederà si giocherà al Romeo Galli di Imola Martedì 30 Giugno, sempre alle 17.30.

I NUMERI – Prima dello stop causato dal Covid-19 l’FC Arzignano Valchiampo occupava la diciottesima posizione, con 22 punti in 26 partite, frutto di 4 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte. 18 gol fatti, 32 quelli subiti. Numeri simili quelli dell’Imolese: diciassettesima posizione della classifica, con 23 punti in 27 partite, frutto di 4 vittorie, 11 pareggi e 12 sconfitte. 20 gol fatti, 35 quelli subiti. Escludendo la partita di andata del playout, per i giallocelesti il bilancio delle partite casalinghe parla di 7 pareggi e 6 sconfitte mentre lontano dal Menti sono arrivate 4 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. Per l’Imolese invece i numeri parlano in casa di 2 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte, mentre in trasferta di 2 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte.

PRECEDENTI STAGIONALI – In stagione regolare, all’andata, al Romeo Galli, finì con un pareggio a reti inviolate mentre al ritorno, al Menti, l’Imolese vinse per 1-0. Con il match di sabato a Verona, i precedenti stagionali parlano di 2 vittorie per l’Imolese ed 1 pareggio.

UN GOL IN PIU’ DEGLI AVVERSARI – In virtù della classifica della regular season, all’Imolese per la salvezza basterà vincere, pareggiare o perdere con un gol di scarto mentre l’Arzignano sarà costretto a dover segnare un gol in più dell’avversario per poter mantenere la categoria, quindi vincere con almeno due reti di scarto. SOSTEGNO A DISTANZA – La squadra ha dato tutto nella gara di andata, ma non è bastato per vincere, quindi servirà davvero superare i propri limiti per raggiungere il tanto agognato obiettivo.

La partita sarà a porte chiuse, ma sarà possibile vedere in match in Diretta Web su Eleven Sports. A distanza, davanti al pc o al telefonino, ci sarà una città intera a fare il tifo.

 

Ti potrebbe interessare:

ARBITRI – Massimo Biasutto è il nuovo presidente regionale

Redazione

MOTORI – Anche il Team Bassano si rimette in moto

Redazione

Scarica SPORTvicentino di venerdì 3 luglio 2020

Redazione

Lascia un commento