9.6 C
Vicenza
30 Ottobre 2020
SPORTvicentino
Calcio Primo Piano

CALCIO – La serie A di nuovo in campo il 20 giugno

Adesso è ufficiale! La serie A tornerà in campo e lo farà sabato 20 giugno.
Un anticipo lo si avrà già il 13 e 14 del prossimo mese con le semifinali di Coppa Italia che vedranno da una parte Juventus-Milan e dall’altra Napoli-Inter. Finalissima il 17 giugno allo stadio Olimpico di Roma.
Questo l’esito dell’incontro che vedeva da una parte il ministro dello sport Vincenzo Spadafora e dall’altra i vertici del calcio italiano.
“E’ stato un confronto molto utile – ha dichiarato a caldo il ministro dello sport Vincenzo Spadafora – Come avevamo detto, il calcio sarebbe ripartito quando ci sarebbero state tutte le condizioni per poterlo fare in sicurezza. E, come l’Italia è ripartita, anche lo sport dovrà essere protagonista.
E’ arrivato l’ok del Comitato tecnico scientifico al protocollo della Figc, che confermava l’obbligo della quarantena fiduciaria in caso di positività di un giocatore e assicurava che il percorso dei tamponi dei calciatori potrà ledere il percorso dei tamponi degli italiani. Se la curva dei contagi muterà e il campionato sarà costretto a fermarsi di nuovo, la Figc mi ha assicurato l’esistenza un piano B, i playoff e i playout, e di un piano C, la cristallizzazione della classifica”.

“La ripartenza del calcio rappresenta un messaggio di speranza per tutto il Paese. Sono felice e soddisfatto, è un successo che condivido con il ministro per lo Sport Spadafora e con tutte le componenti federali” gli ha fatto eco il presidente della Figc Gabriele Gravina.

Ripartono anche Serie B e Serie C
Oltre alla Serie A, dalla riunione è passato il via libera per la conclusione anche dei campionati di Serie B e Serie C, con le classiche formule previste a inizio stagione: quindi play-off e play-out.
Sul ritorno in campo degli altri due campionati professionistici resta però ancora la spada di Damocle del poter sostenere il protocollo sanitario del Cts e le altre disposizioni previste.
Qualcosa di più certo lo si potrà sapere soltanto il 3 giugno data prevista per il nuovo Consiglio federale.

L’ok del Comitato Tecnico Scientifico
Il Comitato tecnico scientifico ha dato parere positivo al protocollo gare della Federcalcio per la ripartenza dopo l’emergenza coronavirus.
“Apprezzamento per la puntualità di dettaglio nell’analisi di molti aspetti – è stato espresso dal CTS, che ha però ribadito come – le norme attualmente in vigore prevedano chiare disposizioni a proposito della quarantena di un soggetto positivo e quella conseguentemente precauzionale di tutto il resto del gruppo-squadra”.
Dunque, in caso di un positivo al COVID-19, resta l’obbligo di quarantena per tutti”.

Ti potrebbe interessare:

Le Stelle Danzanti, il gruppo di ritmica della Polisportiva di Brendola anche in Federazione (FGI)

Francesco Brasco

Scalzotto vince il Rally Due Valli e si rilancia nella corsa al titolo

Redazione

CALCIO – Sono possibili gli allenamenti “individuali” del SGS

Redazione

Lascia un commento