18.4 C
Vicenza
22 Giugno 2024
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio Slider

Arzignano, si volta pagina. Serafini: “Nessun dramma dopo Verona, ora testa all’Abano”

Il direttore sportivo gialloceleste analizza il ko sul campo della Virtus Vecomp che ha interrotto la serie di 13 risultati utili di fila, e chiama a raccolta la tifoseria per il testa cosa di domenica al Dal Molin

Nessun dramma in casa Arzignano Valchiampo dopo il ko rimediato ieri pomeriggio a Verona nello scontro diretto di alta classifica contro la Virtus Vecomp. Certo, la sconfitta ha lasciato l’amaro in bocca e tanta voglia di riscattarsi quanto prima, già dalla partita di domenica prossima al Dal Molin alle 14.30 contro l’Abano. Il punto della situazione lo facciamo con il direttore sportivo, Mattia Serafini.

 

Mattia Serafini, nell’ultimo turno di campionato l’Arzignano Valchiampo ha perso per 3-1 lo scontro diretto con la Virtus. Che partita è stata?

“E’ stata una partita molto dura sotto tanti punti di vista, come era lecito aspettarsi quando si affrontano due squadre di questo valore”.

Che cosa credi non abbia funzionato per portare a casa un risultato positivo?

“La mia impressione è che siamo stati troppo timorosi nella ricerca delle nostre giocate e poco furbi e maliziosi nella gestione della gara dopo essere passati in vantaggio. Ma non si fanno processi o drammi, guardiamo avanti con fiducia”.

Nel prossimo turno sarete impegnati al Dal Molin con l’Abano. Che partita dobbiamo aspettarci? Che risposte vengono chieste alla squadra?

“Sarà un testa coda molto pericoloso se non affrontato con il giusto timore e mentalità. La squadra deve continuare a lavorare come ha sempre fatto; una sconfitta non scalfisce le certezze acquisite dopo 13 risultati utili consecutivi. Il campionato non si decide adesso, dobbiamo pensare una gara alla volta cercando di non perdere terreno dalle due battistrada”.

In che condizioni l’Arzignano si presenterà a questo testa coda? Ci sono assenti o giocatori in dubbio?

“Domani, martedì, alla ripresa degli allenamenti vedremo le condizioni fisiche dei ragazzi, sicuramente non ci sarà Maldonado, squalificato per la quinta ammonizione presa proprio domenica”.

Il momento è importante. Che invito mandare alla gente di Arzignano per essere vicini alla squadra?

“E’ stato davvero un piacere molto grande vedere tante persone con addosso i nostri colori, giovani e adulti, a Verona. Speriamo di ritrovarne ancora di più al Dal Molin per sostenere la squadra, vogliosa di riscattarsi e di far divertire le persone che ci seguono con affetto e che si stanno sempre più avvicinando alla nostra società”.

Ufficio Comunicazione Arzignano Valchiampo

Ti potrebbe interessare:

Domenica 23 giugno l’atletica giovanile protagonista ad Arzignano

Redazione

Il LR Vicenza in ritiro sull’Altopiano di Piné dal 21 luglio al 3 agosto

Redazione

Per la Giornata internazionale dello yoga venerdì a Carrè c’è “Respiro”

Redazione

Lascia un commento