22.4 C
Vicenza
14 Luglio 2024
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Al Menti derby amaro per il LR Vicenza: a far festa é l’Arzignano Valchiampo

LR Vicenza – Arzignano Valchiampo   2-3

L.R. Vicenza – Iacobucci; Valietti, Pasini, Cappelletti, Ndiaye; Cavion (dal 62′ Rolfini), Ronaldo, Greco (dal 88′ Zonta); Stoppa (dal 78′ Giacomelli), Ferrari, Dalmonte (dal 78′ Della Morte). A disp. Brzan, Confente, Sandon, Corradi, Bellich, Mion,, Oviszach, Begic, Mogentale. All. Thomassen

Arzignano Valchiampo – Saio; Davi, Milillo, Piana, Lattanzio; Barba (dal 78′ Nchama), Bordo, Antoniazzi; Cester (dal 73′ Molnar); Grandolfo (dal 65′ Tremolada), Parigi (dal 65′ Fyda). A disp. Pigozzo, Morello, Casini, Gemignani, Cariolato, Nannini, Bonetto, Lunghi, Belcastro, Tardivo, Fantacci. All. Bianchini

Arbitro: Mucera della sezione di Palermo; assistenti: Conti di Seregno e Moroni di Treviglio; quarto uomo Calzavara di Varese.

Marcatori: 22′ Antoniazzi (AV), 34′ e 38’Ferrari (LRV), 35′ Parigi (AV), 54′ Grandolfo (AV)

Ammonito:  Della Morte (LRV). Espulso: Milillo (AV) al 71′ per doppia ammonizione

Spettatori: 7.794 di cui 71 ospiti, incasso 58.590 euro incluso rateo abbonamenti

Note: giornata piovosa, terreno in buone condizioni

 

CALCIO SERIE C – Al Menti é la domenica del derby!

Sfida tutta recente quella tra LR Vicenza ed Arzignano Valchiampo, club legati da solida amicizia, ma abituati per tradizione e storia a militare in categorie diverse.

Ed é anche il giorno del debutto in panchina, davanti ai tifosi di casa, per Dan Thomassen.

L’inizio di gara é tutto arzignanese: al 10’ palla-gol sui piedi di Grandolfo murato dal recupero provvidenziale di Valietti. Continua a tener palla la formazione di Bianchini, che al 22’ trova il vantaggio: sul cross di Lattanzio svetta Antoniazzi che sigla l’1-0 per la festa dei tifosi ospiti.

Il nuovo Vicenza non sembra molto differente da quello targato Modesto: ritmi lenti, scarsa incisività ed un “giochicchiare” che non porta pericoli alla porta di Saio. Al 34’, però, ecco il lampo di Ferrari che, servito in area da Stoppa, finalizza cinicamente la prima vera opportunità.

Il tempo di rimettere la palla al centro e c’è il raddoppio dell’Arzignano, questa volta con Parigi, ancora di testa, su cross di Davi. Improvvisamente la sfida si accende ed é sempre Ferrari a siglare il 2-2: controllo sul lancio di Ronaldo e pallone alle spalle del portiere ospite per il diciottesimo centro stagionale. Sul risultato di parità si va al riposo.

Inizia la ripresa e al 54’ é di nuovo vantaggio per l’Arzignano: cross di Barba e Grandolfo in area prende il tempo a Valietti siglando la terza rete.

Prova a cambiare qualcosa Thomassen inserendo Rolfini al posto di Cavion, che lascia il campo tra i fischi della curva sud.

Ci prova su punizione Stoppa con il pallone che sorvola la traversa. E’  quindi Saio a deviare  la conclusione di Greco. Dal 72’ Arzignano in 10 per l’espulsione di Milillo, che rimedia il secondo cartellino giallo per un fallo su Ferrari.

Al 78’ doppia sostituzione biancorossa con Giacomelli e Della Morte in campo per Stoppa e Dalmonte. Nel finale spazio anche per Zonta al posto di Greco. Il risultato non cambia più e dopo 5’ di recupero esplode, sotto la pioggia battente, la festa dell’Arzignano, che si porta a soli due punti di distacco dai biancorossi, con i playoff che oggi non appaiono più solo un sogno.

Ti potrebbe interessare:

Dal Cittadella il giovane difensore Riccardo De Zen per l’Arzignano Valchiampo

Redazione

Le scelte del ct Bertolucci per i Mondiali di hockey pista a Novara

Redazione

L’ala basanese Mattia Da Campo per la Civitus Allianz Vicenza

Redazione

Lascia un commento