30.3 C
Vicenza
6 Luglio 2022
SPORTvicentino
Pallamano Primo Piano Slider

Pallamano Malo in campo mercoledì contro Cingoli nella prima sfida promozione

PALLAMANO – Missione compiuta! Il Malo di Mario Murino approda per il secondo anno consecutivo alle finali in programma dal 18 al 22 maggio a Chieti per provare a dare la scalata alla massima serie nazionale.

Percorso pressoché perfetto per i maladensi, in testa al girone fin dalla prima di campionato e che hanno lasciato sul campo solamente 5 dei 52 punti in palio, dimostrandosi capace di superare momenti di flessione tecnica, infortuni e defezioni.

Un gruppo collaudato, frutto di talenti del settore interno della società, di rientri da altre esperienze, di giocatori arrivati fin dalla scorsa stagione e di nuovi innesti che hanno ben recepito gli obiettivi e le ambizioni del tecnico e dello staff, supportati da un pubblico entusiasta che finalmente ha potuto godere dal vivo delle imprese della squadra.

Comprensibile la soddisfazione per il raggiungimento delle finali nazionali, ma piedi ben piantati per terra:  il girone frutto del sorteggio non è dei più agevoli, ma come detto dai ragazzi tutte le partite sono ugualmente difficili e tutte le squadre impegnate venderanno cara la pelle.

Si inizia dunque mercoledì 18 maggio alle ore 17.30 contro Cingoli (primatista del girone B)  con l’intento di migliorare il risultato della scorsa stagione nel tentativo di riportare dopo quattro anni la città di Malo nella massima serie nazionale.

Questi i protagonisti:

#2 marchioropatrick #3 bellinidavide #7 zanellamattia #9 rampontommaso #10 franzanalessandro #11 monteirosilvaandrè #12 cappellarijoel #17 nincevicignacio #18 costanicola #21 zanuttomatheus #23 meneghellomattia #26 zanellaandrea #29 grottomatteo #32 Kouretaalexanter #75 mendoalex #86 crosarariccardo

 

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza acquista il giovane centrocampista sloveno Tjaš Begić

Redazione

Dal 13 luglio il LR Vicenza in ritiro sull’Altopiano di Asiago

Redazione

Sabato la 83^ Schio – Ossario del Pasubio nel ricordo di Roberto Bagattin

Redazione

Lascia un commento