18.8 C
Vicenza
4 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano Slider

Alla Migross Asiago Hockey il primo derby stagionale con il Cortina: martedì sera il big-match con Jesenice

HOCKEY GHIACCIO – Un Asiago, diligente e disciplinato, supera all’Olimpico il Cortina per 4:1. Stellati che fanno loro il derby veneto grazie anche all’impronta della prima linea con la doppietta di Magnabosco e la marcatura di Iacobellis. Quarta sconfitta di fila per gli ampezzani sul ghiaccio di casa. Prima rete stagionale per Riccardo Lacedelli.
Nel Cortina non c’è Andrea Moser. Nell’Asiago si confermano le tre assenze degli ultimi incontri: Rosa, Olivero e Miglioranzi.

Il primo periodo è giocato da due squadre che pensano più a spezzare le trame avversarie che a rischiare qualche disco. Gioco senza interruzioni e pochi errori. Ritmo non sostenuto per una fase di studio che dura tutti i primi 20’.

Nel secondo i giallorossi alzano il ritmo di gioco ed il Cortina non riesce a contenere i blocchi più pericolosi degli stellati anche se la prima rete è frutto di un errore ampezzano. Dopo 70 secondi Iacobellis intercetta un disco avversario e poi sigla il vantaggio. Qualche minuto più tardi Stefano Giliati trasforma il primo powerplay giallorosso al termine di un’azione insistita (25’). La reazione ampezzana non produce molto. Finucci in penalty killing cerca di sorprendere Vallini. Alverà tenta di lanciare lo stesso Finucci, ma in generale i bellunesi non graffiano dalle parti di Vallini. Dall’altra parte della pista l’ Asiago vicinissimo al terzo gol: Giliati si libera molto bene di un avversario e poi serve un disco a Mantenuto che colpisce il palo al 34’.

Nel terzo periodo Michael Zanatta apre per Finucci che si trova solo davanti a Vallini, ma il portiere asiaghese sventa alla grande. Il Cortina stringe le linee. Tiro al volo di Finucci. Riccardo Lacedelli si trova al posto giusto ed al momento giusto e dimezza lo svantaggio durante una superiorità (48’). Per l’attaccante cortinese è la prima rete stagionale dopo un anno passato all’estero. Ma i giallorossi ci mettono 144 secondi a ristabilire le distanze dopo un’azione velocissima in poweplay finalizzata da Marco Magnabosco. Lo stesso Magnabosco finalizza il punteggio con la quarta rete a porta vuota a 27 secondi dalla fine. Asiago che si conferma in seconda posizione a tre punti da Jesenice.

E proprio martedì 5 ottobre si giocherà il big-match sul ghiaccio della Podmežakla. La scorsa stagione le due sfidanti hanno dato vita ad una serie di semifinale playoff altamente spettacolare ed emozionante con la vittoria thriller degli stellati per 3-2 nella serie. Questo match si replicherà anche ad Amiens in Francia quando i Red Steelers saranno uno degli avversari dei Leoni giallorossi nel turno D di Continental Cup (22-24 ottobre) insieme con i padroni di casa dei Gothiques ed i rumeni del Corona Brasov.

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano Valchiampo pareggia con il Trento e sfida in Coppa la Triestina

Redazione

Martellato e Bernasconi “firmano” una StrArzignano da grandi numeri

Redazione

La Rangers Rugby Vicenza all’ultimo respiro vince la “prima” contro Verona

Redazione

Lascia un commento