23.9 C
Vicenza
18 Settembre 2019
SPORTvicentino
Calcio Champions League Pulcini Redazione

Champions League pulcini Domenica 23 il gran finale

156 partite giocate, 36 squadre coinvolte, oltre 600 bambini in campo. Sono soltanto alcuni dei numeri della Champions League pulcini 2018 che ha visto un grandissimo successo nelle prime tre giornate disputate al palazzetto dello sport di Vicenza.
Quest’anno, a fianco di SPORTvicentino, è tornato il LR Vicenza che, con il suo responsabile Michele Nicolin e tutto il suo staff, è stato presente durante il torneo e ha gestito al meglio la parte tecnica degli incontri. Per SPORT in campo tutta la redazione, a partire dal direttore Paola Ambrosetti, con Laura Anni, Alessandro Zonta, Eleonora Spalluto e l’instancabile Giuseppe Sammarco che, insieme, hanno fatto squadra per gestire e poi fare il resoconto di tre giorni di puro e bellissimo sport giovanile.
Una formazione che ha visto scendere in campo anche il Comune di Vicenza, con l’assessore alle attivià sportive Matteo Celebron che ha concesso gratuitamente gli impianti, e la FIGC di Vicenza, che è stata presente alla manifestazione con i suoi rappresentati, a cominciare dal delegato Domenico Spalluto e dal professor Remo Marchezzolo, rendendo questi giorni ancora più speciali.
Ora, dunque, ci prepariamo all’ultimo atto. Domenica 23 dicembre le 8 squadre finaliste si contenderanno la coppa intitolata a Gianmauro Anni mentre le stesse 8 il 14 aprile, in anteprima alla gara del R Vicenza contro il Gubbio, giocheranno sull’erba del Menti per aggiudicarsi la Champion’s League Pulcini e poi sfilare con le altre 28 formazioni partecipanti.
Non neghiamo che, nonostante la macchina organizzativa collaudata, durante il cammino di avvicinamento, ci siano stati degli intoppi, come l’esclusione del Molina o del Novoledo Villaverla a causa di classifiche sbagliate o di gare disputate oltre il termine fissato dall’organizzazione, ma siamo certi che i soggetti coinvolti abbiamo capito il nostro rammarico ed accolto l’invito a partecipare alla sfilata come premio “di consolazione” per questi bambini che sul campo si erano conquistati il biglietto della Champions. In attesa delle finali, SPORT vuole ringraziare tutti, in primis i giocatori che con il loro entusiasmo e spontanietà hanno reso viva questa manifestazione, ideata molti anni fa dal nostro fondatore, Gianmauro Anni, proprio allo scopo di far divertire e dare un’occasione in più a questi piccoli calciatori che, anche se non diventeranno i Roberto Baggio di domani, sono certamente lo spettacolo più bello che oggi il calcio mette in campo.

Ti potrebbe interessare:

Vicenza Calcio Femminile: buona la prima

Redazione

La diretta di Vicenza-Rimini

Redazione

L’Arzignano Valchiampo a San Benedetto va in vantaggio ma poi perde

Francesco Brasco

Lascia un commento