22.3 C
Vicenza
22 Luglio 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider uncategorized

I Diavoli servono il poker al Cittadella e mercoledì recuperano il derby con l’Asiago Vipers

HOCKEY IN LINE SERIE A – I Diavoli tornano sulla pista di casa e ritrovano la vittoria contro Cittadella con il risultato di 4-0, al termine di una partita dominata dall’inizio alla fine, ma in cui non è stato facile trovare la via del gol, grazie ad una grande prestazione del portiere avversario Belloni e ad una prova di tenacia degli avversari.
I biancorossi hanno avuto tantissime occasioni, ma non sono stati altrettanto concreti, a volte per imprecisione, a volte per un po’ di sfortuna (colpiti tre pali almeno) e anche per bravura degli ospiti. Hanno saputo però aspettare il momento giusto, gestire il disco e conquistare una vittoria importante, nonostante le numerose assenze (i due sloveni Simsic e Zerdin, Pace che ha preso due giornate di squalifica e Nicola Frigo che ne ha presa una).
Esordio fra i pali di Filippo Olando, volto nuovo dei Diavoli, che ha svolto bene il suo compito facendo buona guardia e dando sicurezza ai compagni.
Due per tempo i gol (e due in power play), il primo a sbloccare il risultato dopo poco meno di 17 minuti grazie a Francon su assist di Sigmund e il secondo a chiudere la gara a poco più di 2 minuti dal termine con Cantele su assist di Baldan. Le altre due reti, con le squadre al completo, siglate da bomber Delfino nella prima frazione di gioco e da Dal Sasso nel secondo tempo.
“La partita è stata sicuramente più dura del previsto – ha commentato Filippo Olando, il portiere biancorosso al suo esordio con la maglia dei Diavoli. – Merito anche di un buon Cittadella e di un buonissimo Belloni tra i pali che si è superato, quindi complimenti. Noi abbiamo improntato un gioco diverso rispetto alle ultime gare e questo si è un po’ visto, ma tutto sommato abbiamo giocato una bella partita. Siamo stati ordinati in difesa, abbiamo difeso bene in tre, i gol sono arrivati, la vittoria pure ed era quello l’importante, quindi ora testa ad Asiago”.
– Mercoledì, infatti, il recupero della gara ad Asiago, contro l’ex squadra, per il derby vicentino che si rivela sempre una gara combattuta e ricca di emozioni?
“Sicuramente per me sarà una partita molto particolare e molto entusiasmante forse perché ci sono tanti stimoli. Mi fa piacere ritrovare i miei vecchi compagni: li ho visti giocare ad Asiago la settimana scorsa e veramente sono molto in forma, quindi sarà una sfida difficile, oltretutto su un campo sempre ostico”.

– Il momento della squadra dopo la brutta sconfitta a Milano?
“C’è un gruppo ottimo, siamo molto giovani rispetto agli anni scorsi. Sono tutti bravi ragazzi sia in campo che fuori, aspetto molto importante. Il gruppo c’è e c’è molto affiatamento. La partita di Milano probabilmente è stato un passaggio a vuoto che nell’arco di una stagione ci può stare: sicuramente dobbiamo imparare molto da quella sconfitta, ma non siamo demoralizzati, il campionato è ancora lungo e ci sono tante partite davanti”.
– Con che spirito andate ad Asiago?
“Lo spirito è buono, il morale è alto, la voglia di lottare c’è e siamo consci che sarà una gara veramente molto difficile da portare a casa, ma la squadra favorita siamo noi, siamo i campioni in carica, quindi dobbiamo andare sempre in campo per vincere”.
– A livello personale gli obiettivi per la stagione?
“Non mi sono posto obiettivi particolari, il mio obiettivo è fare bene quando sono chiamato in causa, cercare di fare il meglio possibile ed aiutare la squadra in qualsiasi situazione”.

L’appuntamento è per mercoledì 17 novembre, con inizio gara alle ore 20.30, sulla pista di via Cinque ad Asiago per il recupero del derby con i Vipers, contro cui serviranno tanta attenzione e determinazione per portare a casa il risultato.

 

Fotogallery Vito de Romeo

Ti potrebbe interessare:

Luca Zamparo il “dottore del gol” mette le sue frecce per l’attacco del LR Vicenza

Redazione

Mario Ierardi ceduto dal LR Vicenza al Catania

Redazione

Dal Cittadella il giovane difensore Riccardo De Zen per l’Arzignano Valchiampo

Redazione

Lascia un commento