16 C
Vicenza
6 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

La diretta LR Vicenza – Pordenone dal Menti

LR Vicenza – Grandi, Bianchi, Pasini, Bizzotto, Martin, Bianchi (19′ Zonta ), Bovo (31′ St. Zarpellon) , Cinelli (36′ St. Pontisso) , Guerra (32′ St. Curcio) , Giacomelli, Arma (36′ St. Maistrello) . Allenatore Serena

Pordenone – Bindi, De Agostini, Barison, Gavazzi, Burrai, Berrettoni (14′ Ciurria) , Semenzano, Magnaghi (36′ St. Damian) , Zammarini, Bassoli, Candellone. Allenatore Tesser

LR Vicenza – Pordenone 1-1

Marcatori : 24′ St. Candellone (P), 39′ St. Maistrello (V)

 

Al 7’ percussione centrale di Giacomelli fermato fallosamente. Punizione battuta dallo stesso giocatore con pallone in area per Guerra ribattuto in calcio d’angolo.

Sul capovolgimento di fronte Candellone lanciato pericolosamente a rete viene fermato dalla segnalazione di fuorigioco.

E’ un inizio a ritmi serrati senza pause né da una parte né dall’altra.

Al 21’ cross di Giacomelli, molto propositivo sulla fascia sinistra, per la testa di Guerra che, davanti al portiere Bindi, ha lo stacco ma non la mira giusti per mettere in rete.

Al 34’ la palla-gol più clamorosa capita ancora all’ex della Feralpisalò che davanti alla porta si vede respingere il pallone sulla linea e dal palo reclamando forse perché la sfera aveva, a suo avviso, varcato del tutto la linea bianca.

In serie C la Var però non c’è e si prosegue tra le proteste dei biancorossi, che in precedenza avevano reclamato per un presunto fallo su Arma in area.

La ripresa parte con azione personale di Giacomelli che da fuori area cerca la palla gol ma non c’entra lo specchio della porta.

Al 18′ i biancorossi contestano un fallo di mano in una deviazione in area e di tutta risposta il Pordenone risponde con una palla pericolosa che Grandi ferma.

Il Vicenza é comunque più aggressivo e proposito e certamente sta tenendo testa alla prima della classe.

Al 24′ arriva la doccia fredda per il Vicenza: calcio d’angolo che trova la testa di Candellone e la palla si stampa alle spalle dell’incolpevole Grandi.

Dopo il gol il Vicenza perde un po’ la lucidità e Serena per cambiare le carte fa tutti i cambi possibili ed è proprio dai piedi dell’ultimo entrato che arriva la rete : passaggio di Giacomelli centrale per Maistrello che a porta vuota infila il pallone in rete ed il Menti esplode in un boato!

Finisce sul risultato di uno a uno

Foto di Alessandro Zonta

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano Valchiampo corsaro a Trieste si regala il derby con il Vicenza

Redazione

Al Menti mercoledì di Coppa tra LR Vicenza e Virtus Verona

Redazione

12 scudetti di storia e la gioventù di oggi per AS Vicenza

Redazione

Lascia un commento