1.9 C
Vicenza
2 Febbraio 2023
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Mc Control Diavoli Vicenza non fa sconti al Cittadella dei tanti ex in campo

HOCKEY IN LINE SERIE A – Mc Control Diavoli Vicenza mette a segno un’altra netta vittoria, questa volta a farne le spese è il Cittadella, degli ex Roffo, Baldan, Francon e Grigoletto, con un bottino di 12-1, aumentando di una rete rispetto al risultato della scorsa settimana con Monleale.
Partenza con il botto per i biancorossi che dopo nemmeno un minuto si portano già sul 2-0, mettendo a segno  un uno-due che taglia le gambe agli avversari: Pace dopo 18 secondi sotto porta riesce a saltare Belloni e, dopo un’altra manciata di secondi, va a segno Francesco Campulla. Cittadella chiama time out e al ritorno in pista c’è maggior equilibrio. Gli ospiti hanno un power play a favore, ma dopo una bella parata di Michele Frigo sono i biancorossi a rendersi più pericolosi e quando si trovano loro in superiorità non perdonano e allungano con Dal Sasso. Ancora Vicenza, ma Delfino non trova la porta con conclusione sul primo palo. Appena i vicentini schiacciano sull’acceleratore non ce n’è per nessuno e in dieci secondi vanno a segno due volte: con Dal Sasso bravo a saltare il portiere e con Vendrame che conclude con il gol una bella discesa lanciata da Hodge. I Diavoli hanno ulteriori occasioni: con Vendrame di poco fuori e, durante un power  playa favore, con Delfino che colpisce due volte il palo, prima di concretizzare con una bella rete.
Negli ultimi minuti penalità fischiata a Pace e bravo il golie vicentino a tenere la porta inviolata.
Si va all’intervallo sul 6-0 e alla ripresa in casa Cittadella cambio del portiere: fuori Belloni e dentro Dal Ben, tuttavia la musica non cambia, nonostante le parate dei portieri avversari: in meno di un minuto prima Hodge e poi di nuovo Pace portano a 8 le reti biancorosse. Nuove occasioni per i Diavoli: per Sigmund, Dell’Uomo e Centofante a cui risponde bene Dal Ben e dall’altra parte conclusione degli avversari a cui dice di no il golie vicentino. A metà secondo tempo nuovo allungo: in meno di un minuto i fratelli Francesco e Lorenzo Campulla e Cantele portano i Diavoli sull’11 – 0. Cittadella non ci sta e i padroni di casa abbassano un po’ la guarda e vengono puniti dall’ex Francon che segna il gol della bandiera. I Diavoli non si accontentano e fanno anche il dodicesimo gol grazie a Nathan, che concretizza un bello scambio con Delfino. Al tiro anche Centofante, fuori, e poi grande parata di Michele Frigo. Negli ultimi minuti penalità a Delfino, ma gli avversari non ne approfittano ed tiro di Trevisan deviato termina fuori.
A fine partita commento dei fratelli Francesco e Lorenzo Campulla, autori il primo di una doppietta e il secondo di una rete: “Sulla carta sapevamo di essere i più forti, ma poi bisogna dimostrarlo – ha dichiarato Francesco – Siamo riusciti subito a trovare il gol e penso non se lo aspettassero loro, come nemmeno noi, visto che stanno disputando un buon campionato. Diciamo che non ci aspettavamo sicuramente di iniziare così forte e, dopo i primi due gol, gli altri sono arrivati quasi con facilità”.
– Un uno-due che ha tagliato le gambe agli avversari?
“Sapevamo che sarebbe stata una partita impegnativa – ha spiegato Lorenzo – I due gol ci hanno alleggerito il compito e la gara ha cambiato faccia”.
– Doppietta per Francesco. Come hai visto la tua prestazione e come ti stai trovando con la squadra?
“Prestazione buona nel complesso, a parte un po’ di appannamento nel finale, però mi sto trovando bene, i compagni aiutano sempre sia dentro che fuori pista, quindi queste buone prestazioni posso dire che siano frutto della chimica che sta crescendo con i compagni. E’ stata una particolare emozione segnare  contro Elia e Matteo (Calore e Francon con cui Francesco è cresciuto nel Padova), compagni da una vita; è stato un po’ strano però”.
– Questa sera c’erano un po’ di ex, non solo vostri ex compagni, ma anche ex Diavoli. Come ci si sente ad affrontare degli amici?
“Come si dice amici fuori dal campo, ma nemici in campo – ha spiegato Lorenzo. – Fuori si ride e si scherza, ma in partita ci si concentra a giocare contro chiunque, amici o non amici”.
– Sei andato a segno anche tu, come hai visto la tua prestazione?
“Sono contento, nonostante qualche sbavatura che si può evitare”.

Mc Control Diavoli Vicenza – Cittadella Hockey (6-0) 12-1
Mc Contro Diavoli Vicenza: Frigo M., Olando, Pace, Delfino, Frigo N., Hodge, Cantele, Campulla L., Dell’Uomo, Centofante, Campulla F., Sigmund, Dal Sasso, Vendrame, Chiamenti, Trevisan. All. Corso A.

Cittadella Hockey: Belloni, Dal Ben, Tombolan, Francon, Calore, Campos, Grigoletto, Baldan, Scalzeri, Torni, Lievore, Roffo. All. Marobin R.

Arbitri: Lottaroli e Fiabane

RETI. PT: 0.18 Pace (V), 0.43 Campulla F. (V), 5.36 Dal Sasso (V) pp, 7.20 Dal Sasso (V), 7.30 Vendrame (V), 13.18 Dlefino (V) pp;
ST: 24.40 Hodge (V), 25.16 Pace (V), 29.26 Campulla F. (V), 29.38 Campulla L. (V), 29.50 Cantele (V), 31.09 Francon (V), 32.14 Sigmund (V).

 

Fotogallery Vito de Romeo

Ti potrebbe interessare:

Da venerdì pronti a rombare in Fiera i motori di Rally Meeting 2023

Redazione

A Trento pareggio di rigore firmato Parigi per l’Arzignano Valchiampo

Redazione

Il LR Vicenza cade al Menti nella ripresa rimontato dal Novara

Redazione

Lascia un commento