29.2 C
Vicenza
16 Luglio 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano Slider

La Migross Asiago sul ghiaccio dell’Odegar contro gli “squali” di Innsbruck

La Migross Supermercati Asiago torna sul ghiaccio dell’Odegar, face-off alle 19.45 di venerdì 7 ottobre, con la voglia di disputare un grande match e cercare di muovere la classifica. Gli Stellati si confronteranno nuovamente con gli Squali di Innsbruck, le formazioni si sono affrontate nella seconda giornata e gli Austriaci hanno avuto la meglio per 5-1

Da Asiago: la Migross, dopo la vittoria del match inaugurale con il Graz, ha collezionato quattro sconfitte e, in più di un’occasione, solo qualche dettaglio ha impedito agli uomini di Barrasso di portare quantomeno il match all’overtime.  Le difficoltà fin qui incontrate erano ampiamente preventivabili: l’obiettivo principale di questa fase della stagione è lavorare per trovare amalgama tra i nuovi arrivati e costruire solidi automatismi di gioco. L’Asiago deve crescere in tutte le fasi, in particolare il reparto difensivo deve trovare maggior compattezza a protezione della gabbia. Saracino rimane l’attaccante con più realizzazioni di tutta le Lega, ben 5 in 5 partite disputate. Non sono previste defezione nel roster a disposizione del coach.

Da Innsbruck: gli Austriaci hanno avuto un buonissimo inizio di campionato, vincendo le prime 3 partite, segnando 16 gol in 180 minuti, ma successivamente hanno subito 2 sconfitte, a Bolzano e in casa con il Linz. Il reparto offensivo è guidato dal terzetto dei nuovi attaccanti Canadesi, arrivati durante l’ultimo mercato estivo, Coulter-Helewka-Shaw tutti autori di 3 gol nelle prime 5 partite. Molto efficiente il Power Play, che si piazza al 3° posto nella classifica della Lega, mentre il Penalty Killing sembra essere il tallone d’Achille degli Squali, con 66.7% è penultimo per efficacia. Non potrà essere della partita il difensore canadese Bourque, che sconterà domani la seconda e ultima giornata di squalifica per un fallo durante il match con il Bolzano, e l’attaccante Leavens, anche lui fermo per squalifica.

I Leoni, supportati dal pubblico dell’Odegar, hanno il complicato compito di fermare l’attacco dell’Innsbruck e di trovare la forza per giocare con la stessa intensità per tutti i 60 minuti, solo così potranno avere la chance di mettere in difficoltà una formazione che sta giocando un hockey offensivo ed efficace.

Ti potrebbe interessare:

Dal Cittadella il giovane difensore Riccardo De Zen per l’Arzignano Valchiampo

Redazione

Le scelte del ct Bertolucci per i Mondiali di hockey pista a Novara

Redazione

L’ala basanese Mattia Da Campo per la Civitus Allianz Vicenza

Redazione

Lascia un commento