18.2 C
Vicenza
29 Settembre 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

I Diavoli Vicenza concedono il bis a Verona e festeggiano “baby” Campulla

HOCKEY IN LINE SERIE A – I Diavoli portano a casa tre punti da Verona e chiudono la gara con un 5-2 meritato, per mole di gioco e di conclusioni (39 le parate di Gadioli contro le 16 di Frigo), al termine di una gara che hanno gestito dall’inizio alla fine, in cui però i padroni di casa si sono battuti con onore, visto anche il divario fra le due squadre.
Sulla panchina dei biancorossi, a fianco di Nathan Sigmund, Alessandro Corso, ex coach dei gialloblu ritornato a Vicenza per questa stagione, e in pista da segnalare il primo gol in biancorosso di Lorenzo Campulla, il più giovane in casa Diavoli, e il più piccolo dei fratelli Campulla.
I vicentini hanno giocato bene, facendo pressing sul portatore del disco, e hanno dimostrato ancora una volta le qualità del gruppo e dei singoli, dall’altra parte Verona, una squadra giovane che punta sulla velocità e freschezza dei suoi, che questa sera aveva degli assenti e che ancora non è riuscita a giocare al completo.

Nel primo tempo i Diavoli approfittano del primo power play a loro favore per passare in vantaggio con Delfino dopo tre minuti e mezzo ma poi, nonostante molte occasioni, non riescono ad allungare se non negli ultimi tre minuti, prima con Dal Sasso e poi con Lorenzo Campulla, al suo primo gol con la maglia dei Diavoli. Rete che porta i vicentini all’intervallo sul 3-0.
Nella seconda frazione di gioco i padroni di casa accorciano le distanze con Pietrobon, ma sono sempre i Diavoli a fare la partita. I berici non approfittano della superiorità e tornano al gol con bomber Delfino dopo quasi dieci minuti dal 3-1. I veronesi non mollano, si portano sul 4-2, ma passano pochi secondi e i biancorossi riprendono le distanze con Sigmund. Negli ultimi minuti nuova penalità per i gialloblu, in difficoltà nel fermare i vicentini, ma nessun gol.
La gara si chiude sul 5-2 con i Diavoli soddisfatti di aver messo un altro tassello sul loro cammino.
“E’ stata una bella partita – ha dichiarato al termine Lorenzo Campulla. – Siamo riusciti ad entrare concentrati e a portarci praticamente subito in vantaggio per poi gestire la gara. Abbiamo allungato ulteriormente e, soprattutto, siamo stati bravi a reagire subito dopo i gol subiti, riportandoci ad una distanza di sicurezza”.
– Soddisfatto della gara e del tuo primo gol?
“Sono contento per l’intensità che ho visto durante tutta la partita e anche per il mio primo gol. Spero di farne molti altri. Lo dedico ad una mia amica che in questo periodo mi ha aiutato molto e, quindi, questa mia prima rete in biancorosso è per lei”.

Cus Verona – Mc Control Diavoli Vicenza 2-5 (0-3)
Cus Verona:
Gadioli, Pierobon A., Pietrobon, Magnabosco, Pernigo, Perini, Raccanelli M., Bisotto, Novarese, Lupi, Battistella, Sabaini. All. Amadei/Furlan.
Mc Contro Diavoli Vicenza
: Frigo M., Olando, Pace, Delfino, Dal Sasso, Frigo N., Vendrame, Hodge, Campulla L., Centofante, Campulla F., Sigmund, Cantele, Chiamenti, Trevisan, Montolli. All. Corso A.

Arbitri: Marri e Biacoli

RETI. PT: 3.36 Delfino (VI) pp, 16.51 Dal Sasso (VI), 19.49 Campulla L. (VI);
ST: 23.12 Pietrobon (VR), 32.15 Delfino (VI), 34.43 Perini (VR), 34.51 Sigmund (VI).

Ti potrebbe interessare:

A Villa Cordellina brillano le “stelle” dello sport della Provincia di Vicenza

Redazione

Calcio d’inizio ufficiale per la nuova stagione della Rangers Rugby Vicenza

Redazione

Supercoppa ancora tabù per i Diavoli Vicenza battuti da Milano 6-4

Redazione

Lascia un commento