7.9 C
Vicenza
1 Dicembre 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano Slider

Per la Migross Asiago debutto vincente in Ice Hockey League

HOCKEY GHIACCIO – La Migross Supermercati Asiago Hockey vince al debutto in ICE Hockey League battendo 2 a 3 i Graz99ers.
Prova maiuscola della squadra Stellata, capace di lottare, soffrire e anche imporsi sugli austriaci alla prima partita assoluta nella lega.

Parte bene l’Asiago che nei primi minuti si affaccia spesso dalle parti di Engstrand e al 4’ sfiora il goal del vantaggio con Finoro, che lanciato in contropiede si fa fermare sulla linea di porta da un intervento disperato del portiere svedese. Il Graz poi prende coraggio e al 7’ passa in vantaggio con Granholm, che riceve il puck sulla destra e lo spedisce alle spalle di un incolpevole Fazio. I padroni di casa volano sulle ali dell’entusiasmo e così  l’Asiago per qualche minuto soffre ed è costretto a chiudersi in difesa. Al 13’ Gazzola recupera un disco nel terzo di difesa e lo serve con un lancio preciso a McShane, che se ne va da solo e infila il disco tra i gambali di Ergstrand, siglando l’1-1 e il primo storico goal in ICE Hockey League per l’Asiago. Nei minuti finali altra grande occasione per gli Stellati: Moncada lascia sul posto Bouramman ma da solo contro Engstrand non è sufficientemente freddo per segnare la rete del vantaggio.

Ad inizio frazione gli arancioneri mettono sotto pressione l’Asiago che a tratti fatica ad uscire dal proprio terzo. La situazione poi cambia all’improvviso e la Migross assalta con insistenza la porta di Engstrand che si salva in più occasioni sulle conclusioni di Salinitri e Finoro, una addirittura rivista a bordo campo dagli arbitri. Gli uomini di Barrasso nel secondo tempo sprecano tre occasioni di powerplay, pur costruendo buone occasioni al terzo tentativo. A 16’ Salinitri viene penalizzato per ostruzione, ma i Giallorossi non solo subiscono poco il gioco austriaco ma realizzano anche il goal del vantaggio: lettura di gioco da applausi di Gazzola che parte in contropiede, conclude con un tiro che viene respinto da Engstrand, il disco poi carambola sui pattini di Saracino e finisce in porta.

Nella terza frazione la Migross Asiago può giocare in powerplay dopo sei minuti, ma sono i padroni di casa a colpire in contropiede con Zalewski, che inchioda Fazio sul primo palo. I Giallorossi provano subito a reagire e colpiscono un palo con Misley, bravo ad andarsene in solitaria sulla destra. Si arriva agli ultimi minuti, gli animi si scaldano e scattano due penalità ravvicinate per il Graz e una per l’Asiago. In situazione di 4 vs 4 ecco il momento clou del match: tiro di Gazzola che viene respinto da Engstrand, McShane se ne impossessa, aggira il portiere e serve Salinitri che schiaffa il disco in rete. Mancano 101 secondi al termine del match, il Graz può giocarsi gli ultimi secondi di powerplay per la penalità fischiata a Marchetti ed in più toglie il portiere, ma i Leoni sono dappertutto e resistono fino alla sirena.

Al 60’ grande festa per Barrasso, i suoi ragazzi e per i tifosi giunti sino al Merkur Eisstadion, che possono godersi questo grande debutto in ICE Hockey League culminato con i primi tre punti.
La Migross Supermercati Asiago Hockey è ora attesa domenica ad Innsbruck per la seconda partita stagionale.

Graz: Engstrand (Wieser), Pfeffer, Salonen, Zusevics, Schiechl, Egger, Pesendorfer, Engelhart, Boivin, Bouramman, Fladeby, Granholm, Livingston, Kernberger, Alagic, Kirchschlager, Oberkofler, Antonitsch, Kolouch, Krainz, Zalewski.

Asiago: Fazio (Vallini), Forte, Gios, Porco, Misley, Vallati, Saracino, Stevan, Casetti, Rigoni F., Gazzola, Moncada, Rutkowski, Zampieri, Marchetti, Salinitri, Rigoni F., McShane, Finoro, Magnabosco.

La foto di copertina é di Werner Krainbucher

 

Ti potrebbe interessare:

Da Sala degli Stucchi la Rangers Pallanuoto Vicenza si “tuffa” nella serie B

Redazione

Tragedia sulle strade: Davide Rebellin travolto ed ucciso da un camion

Redazione

Nei playoff promozione sarà derby tra Tennis Comunali Vicenza e ST Bassano

Redazione

Lascia un commento