25.4 C
Vicenza
16 Agosto 2022
SPORTvicentino
Pallavolo Primo Piano

Serie A2 femminile, il primo volto nuovo dell’Anthea Vicenza Volley è Jessica Panucci 

Schiacciatrice classe 1992, nella scorsa stagione ha giocato con Marsala e Talmassons 

VICENZA, 20 LUGLIO 2022 – E’ la schiacciatrice Jessica Panucci il primo volto nuovo dell’Anthea Vicenza Volley nel roster che parteciperà al campionato di A2 femminile e che sarà guidato da coach Ivan Iosi. Dopo la conferma della centrale Lisa Cheli, il sodalizio della città del Palladio annuncia un’altra tessera del mosaico in vista della nuova avventura.

Nata il 6 maggio 1992 a Piombino, Jessica (che vive a Crotone) è una banda di un metro e 80 centimetri che ha “assaggiato” per la prima volta il campionato di A2 nella stagione 2010-2011 a Pontecagnano.  Poi un tris di esperienze in B1 con Marsala, Valdarno e Olbia, tornando in A2 con la maglia sarda nella stagione 2014-2015. Una categoria, la seconda serie nazionale “rosa”, che la Panucci ha riabbracciato anche nell’ultimo triennio, indossando le maglie di Baronissi (2019-2020), Cutrofiano (2020-2021) e Marsala e Talmassons a staffetta nella scorsa annata agonistica.

“Vicenza – le parole di Jessica–  mi ha cercato  tramite coach Ivan Iosi e per una giocatrice è importante sentire fiducia nei propri confronti; inoltre, l’allenatore mi ha trasmesso tanta voglia di fare e lavorare. Dopo una stagione in due società diverse, era importante per me trovare gli stimoli giusti e li ho notati anche nell’Anthea, desiderosa di tornare subito in A2. Come schiacciatrice,  soprattutto recentemente ho un ruolo più di giocatrice di equilibrio, anche se mi piace molto l’attacco, Caratterialmente, mi reputo tranquilla e allo stesso tempo solare, di solito non ho problemi nel relazionarmi con le compagne. L’A2 è un campionato molto difficile, sicuramente esiste una differenza dalla B1, c’è molto equilibrio eccezion fatta per grandi squadre che puntano all’A1. Non ci sono formazioni materasso, ogni domenica devi giocartela con tutti ma questo è anche il suo bello”. 

“Jessica – afferma coach Ivan Iosi – è una giocatrice di grande equilibrio, che abbiamo fortemente voluto: unisce ottime qualità di seconda linea a importanti capacità offensive. Ha sviluppato molta esperienza, fondamentale nella nostra squadra che vedrà – a roster terminato – tante giovani; ho respirato da subito la sua volontà di lavorare e di condividere pienamente questo percorso insieme. Quando al top è una giocatrice di enorme spessore tecnico e tattico, sono certo che ci toglieremo parecchie soddisfazioni spingendo forte nella medesima direzione”.

Ti potrebbe interessare:

Parte l’avventura del MUNDIALITO

Redazione

Al Menti l’amichevole tra LR Vicenza e Mantova

Redazione

Giovedì 18 agosto all’Odegar di Asiago “la partita per la vita”

Redazione

Lascia un commento