8.8 C
Vicenza
6 Dicembre 2022
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Dopo lo stop di Bolzano AS Vicenza mercoledì sera chiede l’aiuto dei suoi tifosi

Acciaierie Valbruna Bolzano-Vicenza 70-61 (20/16, 39/27,53/44)

Bolzano: Fumagalli 1, Guilavogui 13, Gottardi, Kuijt 14, Hernandez 11, Rossi 6, Fabbricini 6, Marcello ne., Sasso ne., Pellegrini 17, Santarelli 2. All. Alessandro Pezzi.

Tiri da due 19/37  tiri da tre 6/16  Tl 14/15  Rimb 34 (30+4) PP 16 Pr 9 ASS.11

Vicenza: Tognazza, Tonello ne., Bellon ne., Monaco 12, Garzotto 4, Mioni 7, Sturma 10, Villarruel, Chrysanthidou 4, Tagliapietra 24. All.Fabio Ussaggi

Tiri da due 14/36  tiri da tre 3/15 Tl 24/31  Rimb 31 (25+6) PP 18 Pr 4 Ass 6.

Arbitri Marco Schiano Di Zenise e Lorenzo Bragagnolo.

 

BASKET PLAYOUT SERIE A2 FEMMINILE – Non ce l’ha fatta Vicenza a vincere nella tana dell’Acciaieria Valbuna Bolzano. Dopo una partita praticamente sempre di rincorsa la squadra biancorossa, già priva di Monica Tonello e Gaia Reschiglian, con Villarruel a mezzo servizio (recuperata all’ultimo momento dopo uno stop forzato di 10 giorni), cede di 9 punti alla squadra di Pezzi. Ma a testa alta, mettendoci tanto cuore, lottando fino all’ultimo, a significare che il playout è ancora aperto e che mercoledì il palasport cittadino ribollirà di grinta e di agonismo. Parola d’ordine: non si molla.

Inizio favorevole a Bolzano: 7/0 in un amen. Vicenza reagisce e si porta in vantaggio sul 15/16 al 9′ per merito di due liberi di Tagliapietra. Alla fine Francesca, la migliore in campo, segnerà 24 punti con 7 rimbalzi e 13/13 sui tiri liberi. Una tripla di Hernandez e un canestro di Guilavogui allo scadere fissano il risultato del primo quarto sul 20/16. Il secondo periodo dopo una tripla di Kuijt vede più volte Vicenza a ridosso delle bolzanine. Al 7′ sul 29/24  con un canestro di Guilavogui e una tripla di Pellegrini Bolzano si invola. Si chiude sul 39/27. Il terzo periodo è il più duro per Vicenza. La squadra di Pezzi al 3° minuto si porta sul 45/29, massimo vantaggio, e sembra poter dilagare. Ma ecco uscire il grande cuore biancorosso. Monaco, Sturma, Granzotto, Crysanthidou, Mioni e la ispirata Tagliapietra non ci stanno e rimontano fino a chiudere il periodo sul punteggio di 53/44.

L’ultimo atto vede sempre in testa Bolzano. Vicenza più volte si porta a meno sette con palla in mano, ma manca il colpo che poteva riaprire il match. Sul 62/55 al 6′ sono bravissime Rossi e Pellegrini a spingere la propria squadra verso la salubre aria della sicurezza. A pochi secondi dalla fine Monaco sigla il meno 7, ma ormai non c’è più spazio per la rimonta.

Così il primo match di questi playout si conclude meritatamente in favore di Acciaierie Valbruna. Il secondo incontro si svolgerà a Vicenza mercoledì 11 maggio al Palasport di via Goldoni alle 20.30 con ingresso gratuito. Vicenza vorrà prendersi la rivincita e tenere aperta la serie, ma purtroppo è sicuro che Tonello e Reschiglian non potranno scendere in campo. Villarruel e compagne hanno gareggiato e reagito con tanta veemenza. La voglia di rivedere domenica prossima Bolzano è grande. E bandiera bianca sotto Monte Berico non esiste. Guardando i dati con attenzione  emerge che Bolzano ha tirato dal campo con il 47%, Vicenza con il 33%. Non c’è dubbio che Vicenza debba sfoderare una difesa più attenta ed aggressiva e nel contempo migliorare la precisione al tiro.

Arbitri: Samuele Riggio di Siderno (RC) e Matteo Migliaccio di Catanzaro.

Ti potrebbe interessare:

Civitus Allianz Vicenza “mastica” una Crema amara in vista del derby con Padova

Redazione

Mc Control Diavoli Vicenza da… 10 si prepara al derby con l’Asiago Vipers

Redazione

Ierardi e Dalmonte regalano al LR Vicenza il primato solitario

Redazione

Lascia un commento