15.1 C
Vicenza
28 Maggio 2022
SPORTvicentino
Motori Primo Piano

Scuderia Palladio Historic sul podio al “Costo”

Oltre alla bella gara di Pizzato nella salita di casa, si festeggia il successo di Carcereri e Danzi al Bardolino Classic regolarità sport. Si volta pagina con l’imminente Costa Smeralda e due equipaggi al via della gara sarda

Vicenza, 4 aprile 2022 – Per la Scuderia Palladio Historic, con la disputa della Salita del Costo e Bardolino Classica, va in archivio un fine settimane di gare particolarmente condizionato dal meteo che tutto aveva tranne l’impronta primaverile che ci si aspetta ad inizio aprile.

Dalla cronoscalata vicentina disputata sul classico percorso che sale verso l’Altopiano di Asiago, è arrivato nuovamente un buon riscontro grazie alla prestazione dello specialista Umberto Pizzato il quale, nonostante degli pneumatici “stagionati”, ha corso una gara di livello con la sua Porsche 911 RSR Gruppo 4 realizzando la seconda prestazione assoluta nella classifica delle auto storiche, bissando così il risultato dello scorso anno.

Meno fortunata è stata la gara di Romeo De Rossi che si è dovuto fermare lungo il percorso per un problema al propulsore della Lola T590.

Sul versante della regolarità sport, la scuderia capitanata da Mario Mettifogo si è messa in bella evidenza al Bardolino Classic che si è disputato su sole quattro prove di precisione a causa della copiosa nevicata che ha interessato parte del percorso della gara veronese. A spuntarla sono stati i locali Daniele Carcereri e Federico Danzi che con la Peugeot 205 GTI sono stati i più precisi sui pressostati e soddisfacente è stata anche la prestazione di Ezio Franchini e Gabriella Coato quinti assoluti con la vettura gemella.

L’attenzione si sposta ora in direzione Porto Cervo per l’imminente 5° Rally Storico Costa Smeralda in programma venerdì 8 e sabato 9. Nel rally valevole quale secondo appuntamento del CIR Auto Storiche sarà al via la Lancia Fulvia HF 1.3 di Massimo Giuliani e Claudia Sora alla ricerca di un altro buon risultato dopo l’esordio stagionale al Vallate Aretine; nell’abbinata gara di regolarità sport valevole per il Trofeo Tre Regioni le aspettative per un buon risultato sono affidate alla Toyota Celica ST185 di Gianluigi Falcone ed Erika Balboni. Due le tappe in programma con otto prove speciali ed altrettante di precisione per la regolarità.

Ti potrebbe interessare:

La coppia italo – argentina Comesana – Darderi vince gli Internazionali Città di Vicenza

Redazione

Tragedia al Rally Campagnolo: muore per un malore il pilota Michele Bortignon

Redazione

Sabato sfida senza appello tra Treviso e AS Vicenza nella gara che vale la salvezza

Redazione

Lascia un commento