15.1 C
Vicenza
28 Maggio 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano

Mc Control Diavoli Vicenza sabato sera a Cittadella nella penultima gara della regular season

HOCKEY IN LINE SERIE A – I Diavoli sabato giocano in trasferta a Cittadella (inizio di tutte le gare in programma alle ore 20!) per il penultimo appuntamento della regular season.
I biancorossi arrivano da un’appassionante vittoria ai rigori contro Milano, la rivale di sempre, che ha dato, se non la possibilità di raggiungere gli avversari in classifica, maggior consapevolezza e fiducia nelle potenzialità della squadra. Il successo ha regalato to morale ed entusiasmo, ma non deve far abbassare la guardia perché ogni partita può racchiudere delle insidie ed è importante mantenere la concentrazione fino all’ultimo.
Nelle fila dei Diavoli sabato ritornerà in squadra Davide Dal Sasso. Cittadella dal canto suo, dopo la netta sconfitta a Milano, ha battuto in modo pesante Piacenza, con il supporto delle due new entry: Coetzee e Rottcher.
 “Abbiamo ancora qualche acciaccato, ma stiamo bene – ha dichiarato Nicola Frigo, attaccante dei Diavoli. –  Sabato rientra Dal Sasso”.
– La scorsa settimana bella vittoria con Milano
“E’ stata una bella partita, ma sono un po’ deluso. Speravo di vincerla nei tempi regolamentari per raggiungerli in classifica, ma per come si era messa è andata comunque bene. Ottima la vittoria, ma puntavo ai tre punti. Siamo stati bravi a ribaltarla, ma abbiamo fatto tanti errori e una squadra come Milano non te li perdona. Sul nostro campo sicuramente giochiamo meglio e rispetto all’andata siamo cresciuti, siamo un gruppo vincente, i nuovi si sono amalgamati. La vittoria poi aiuta ad avere una mentalità diversa, a prendere coscienza delle nostre possibilità. Con Milano c’è rispetto, non timore, ma rispetto reciproco. Tutte e due le squadre non erano al completo, ma togliere al Milano Tobia (Vendrame) è come togliere ai Diavoli Nathan, è tutta la squadra che gira diversamente, anche se ci sono tanti giocatori di qualità”.
– Prossima partita a Cittadella, non bisogna abbassare la guarda.
“Come direbbe qualcuno, procediamo “step by step” sapendo che tutte le gare sono importanti e che se vogliamo stare in alto dobbiamo vincerle tutte. Cittadella è una squadra giovane, nelle ultime settimane ha avuto un roster ridotto, ma con l’inserimento dei due nuovi ragazzi dalla Namibia c’è stata una svolta. Sarà una gara in cui bisogna stare attenti a non crearci dei problemi”.
– Un bilancio di squadra e personale fino a questo punto.
“I bilanci si fanno alla fine, però ad oggi direi buono. I giovani crescono e il gruppo è sempre più unito. Abbiamo cambiato un po’ modo di giocare con Nathan, siamo più difensivi, ma sarà cruciale soprattutto per le gare che contano. A livello personale sempre bene, anche se la classifica marcatori la guardo molto poco perché per me vale solo il risultato finale della squadra”.

Ti potrebbe interessare:

La coppia italo – argentina Comesana – Darderi vince gli Internazionali Città di Vicenza

Redazione

Tragedia al Rally Campagnolo: muore per un malore il pilota Michele Bortignon

Redazione

Sabato sfida senza appello tra Treviso e AS Vicenza nella gara che vale la salvezza

Redazione

Lascia un commento