19.3 C
Vicenza
28 Maggio 2022
SPORTvicentino
Primo Piano Scherma Slider Varie

Il Circolo della spada Vicenza torna a tirare nella prima prova nazionale di fioretto GPG

SCHERMA – Nella tre giorni iniziata venerdì scorso, nella prima prova nazionale di fioretto GPG a Brescia, il Circolo della Spada di Vicenza è presente con un bel numero di atleti.

Venerdì, nel primo giorno, scendono in pedana per i Maschietti Tommaso Sandonà e Davide Berti mentre Riccardo Zanin per gli Allievi

E’ da emozione il girone di Tommaso che realizza solo vittorie, ma anche Davide con 2 successi si difende.

Tommaso entra direttamente nei 64, Davide li raggiunge lasciando a 0 un collega milanese.

Entrambi entrano nei 32 superando rispettivamente Morgan (8/7) e Abram (10/1) sia l’uno che l’altro di Trieste.

Tommaso si ferma (5/6) – in un assalto che ha visto molti, forse troppi, cartellini rossi – per i 16 contro Giarrazzo di Padova.

Davide entra negli 8 battendo nei due turni successivi Menici di Livorno (8/5) e Pilutti di Udine (10/6). Nell’assalto per il podio è battuto (10/3) da Napolitano di Como.

Nella classifica finale Davide è ottavo, Tommaso 17°. Conta poco comunque una classifica finale che poteva anche essere molto diversa. In ogni caso abbiamo visto due atleti preparati, senza paura e capaci di confrontarsi alla pari con avversari di tutta Italia.

Tra gli Allievi un discreto girone di Riccardo Zanin che ottiene 3 vittorie, ma è fermato alla prima diretta 15/10 da Bottacin di Treviso.

Sabato Ginevra Faccioli ed Elena D’Ascanio difendono i colori del Circolo tra le ragazze e Cesare Marchesin tra i ragazzi.

Cesare fa un buon girone con 3 vittorie e superando Gabetti per 15/13 nella prima diretta entra nei 64. Per i 32 lo supera (15/10) Carnovali di Bresso. Bravo comunque Cesare. Ha tirato con la solita grinta e volontà facendo un passo avanti rispetto a Riccione, va bene così.

Ginevra supera il girone con 4 vittorie mentre Elena ne ottiene 2. Elena perde, difendendosi con onore, per i 32 (13/15) contro Marazzi di Torino. Ginevra batte (15/7) per i 32 Sanvito di Ancona e accede ai 16 (15/12) contro Romanazzi di Monza.

Si arriva così alla sfida, persa 15/3, con la forte Fattori di Jesi. Un quattordicesimo posto in classifica generale è comunque un buon risultato che conferma l’impegno e il lavoro fatto.

Ti potrebbe interessare:

La coppia italo – argentina Comesana – Darderi vince gli Internazionali Città di Vicenza

Redazione

Tragedia al Rally Campagnolo: muore per un malore il pilota Michele Bortignon

Redazione

Sabato sfida senza appello tra Treviso e AS Vicenza nella gara che vale la salvezza

Redazione

Lascia un commento