15.1 C
Vicenza
28 Maggio 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

I Diavoli Vicenza riescono ad “acchiappare” in rimonta i Ghosts Padova

HOCKEY IN LINE SERIE A – Dopo il successo infrasettimanale nel derby con l’Asiago VipersDiavoli conquistano la vittoria a Padova, al termine di una partita sofferta, in cui si sono trovati per due volte in svantaggio, tuttavia sono riusciti con carattere e determinazione a recuperare.

Bella partita, combattuta, giocata a viso aperto da entrambe le squadre, a ritmi elevati per gran parte della gara, con i biancorossi che hanno mantenuto un maggior possesso del disco, ma i padroni di casa hanno pressato e attaccato su ogni passaggio, portando a qualche errore di troppo i vicentini.
Buona gara per entrambi i portieri, Laner per i Ghosts e Olando per Vicenza, protagonisti entrambi, ma con il golie patavino che ha dovuto fare gli straordinari.

Nel primo tempo dopo qualche minuto passano in vantaggio i Ghosts con la rete di Calore, uno dei protagonisti della sfida, con i biancorossi che di nuovo, come nel recupero di mercoledì, non riescono ad entrare subito in partita. La reazione c’è e dopo tre minuti è Baldan, uno degli ex di questa sfida, con una bella conclusione a portare al pareggio i vicentini. La gara rimane equilibrata, corretta, con cambi di fronte, pressing dei padroni di casa e qualche occasione in più per i Diavoli che non riescono a trovare la conclusione vincente, chiusi bene dagli avversari, e il primo tempo termina in parità.
Nella ripresa i berici attaccano, ma nel momento di maggior pressione subiscono la rete di Lorenzo Campulla e, dopo qualche minuto, con la penalità fischiata a Centofante, si trovano in inferiorità in un momento delicato della partita, tuttavia riescono a tener bene ed anzi alla penalità fischiata a Padova, al termine dei 45 secondi di power play, vanno in rete con bomber Delfino. Il pareggio porta maggior fiducia e negli ultimi minuti arriva anche il vantaggio siglato ancora dal numero 9 biancorosso.

Al termine vittoria e soddisfazione in casa Diavoli, con la consapevolezza di aver corso un gran rischio, che la strada è lunga e c’è molto da lavoratore, ma anche che il gruppo sta crescendo.

“Questa sera è stata una partita molto difficile – ha dichiarato a fine gara Andrea Delfino, bomber biancorosso. – Siamo andati sotto quasi subito, il portiere avversario ha disputato un’ottima gara, però abbiamo insistito ne cercare di pareggiare e ci siamo riusciti. Dopo la sfida si è complicata, siamo andati sotto di nuovo, ma alla fine con due buone occasioni siamo riusciti a riportarci avanti e a controllare negli ultimi minuti riuscendo a portarla a casa”.

– Ha realizzato due reti che hanno portato i tre punti ai Diavoli… 
“Diciamo che stiamo tutti lavorando per arrivare pronti al finale di stagione e lottare per gli obiettivi che ci siamo preposti. In fase difensiva si vedono miglioramenti di settimana in settimana, quindi continueremo a lavorare in questa maniera sperando di raccoglierne i frutti”.

– Qual è il bilancio generale a questo punto della stagione?
“Sicuramente è stato un inizio di stagione difficile, con tanti cambiamenti, giocatori nuovi, allenatori nuovi, c’era tanto lavoro da fare e altrettanto ce ne resta, tuttavia penso che siamo sulla strada giusta e, quindi, dobbiamo solo continuare così”.

 

Ghosts Padova – Mc Control Diavoli Vicenza 2-3 (1-1)
Ghosts Padova
: Vesentini, Laner, Campulla L., Calore, Carretta, Masiero, Pagnoni Federico, Pagnoni Francesco, Rigoni, Campulla F., Carron, Zorzo, Zanette. All. Cantele R.

Mc Control Diavoli Vicenza: Frigo M., Olando, Cantele, Francon, Delfino, Tabanelli, Dell’Uomo, Sigmund, Centofante, Ustignani, Trevisan, Pace, Baldan, Frigo N., Dal Sasso. All. Maran F.

Arbitri: Slaviero e Rigoni

RETI. PT: 3.58 Calore (P), 6.50 Baldan (V); ST: 30.21 Campulla L. (P), 36.42 Delfino (V) pp, 38.18 Delfino (V).

 

Fotogallery di Vito de Romeo

ph. Vito de Romeo

Ti potrebbe interessare:

La coppia italo – argentina Comesana – Darderi vince gli Internazionali Città di Vicenza

Redazione

Tragedia al Rally Campagnolo: muore per un malore il pilota Michele Bortignon

Redazione

Sabato sfida senza appello tra Treviso e AS Vicenza nella gara che vale la salvezza

Redazione

Lascia un commento