30.3 C
Vicenza
6 Luglio 2022
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Civitus Allianz Vicenza concede il bis vincente contro Lumezzane e respira aria di alta classifica

Civitus Allianz Vicenza – Lumezzane 72-66

Parziali: 23-11, 14-22 (37-33); 23-20 (60-53), 12-13
Vicenza: Mazzucchelli 16 (7/15, 2/7), Piccone 16 (5/11, 3/7), Petracca 5 (2/2, 1/1), Cecchetti 24 (11/20), Chiti 2 (1/5, 0/3); Bastone 2 (1/4, 0/2), Rigon 2 (1/6), Sebastianelli 4 (1/3), Piccoli 1 (0/3, 0/1); Owens, Basso e Visentin NE. All. Ciocca
Lumezzane: Borghetti (0/3 da tre), Ciaramella 9 (3/9, 1/3), Strautmanis 2 (1/5, 0/3), Scanzi 13 (5/14, 1/4), Dilas 4 (2/4); Fossati 9 (4/7, 0/1), Agostini 13 (5/11, 1/4), Dalcò (0/2), Mastrangelo 16 (6/11, 3/6); Bordone NE. All. Saputo
Note. Vicenza: 29/69 al tiro, 6/21 da tre, 8/12 ai liberi. Rimbalzi 47 (Chiti 12): 35 dif. + 12 off. Assist 16 (Mazzucchelli 5), palle rubate 7 (Mazzucchelli 2), stoppate 1 (Piccoli), palle perse 13 (Mazzucchelli 4). Falli 20. Lumezzane: 26/66 al tiro, 6/26 da tre, 8/14 ai liberi. Rimbalzi 36 (Agostini 13): 29 dif. + 7 off. Assist 9 (Fossati 3), palle rubate 6 (Mastrangelo e Scanzi 2), stoppate 5 (Agostini 3), palle perse 10 (Ciaramella 3). Falli 16

 

BASKET SERIE B MASCHILE – La Civitus Allianz Vicenza ottiene la seconda vittoria consecutiva superando Lumezzane tra le mura amiche. I biancorossi battono gli avversari 72-66, partendo forte e poi mettendo la freccia nel terzo quarto. Grande predominio a rimbalzo dei ragazzi di Ciocca (47-36) con un insospettabile Chiti mattatore sotto le plance (12). Top scorer Cecchetti con 24 punti, ma grandi prestazioni anche di Mazzucchelli (in doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, con anche 5 assist) e Piccone (16 anche per lui).

Vicenza inizia mostrando subito cattiveria in difesa e in attacco: Chiti, dopo poco più di un minuto e mezzo, realizza il canestro del +2 vicentino con una schiacciata nel traffico su fantastico assist di Mazzucchelli. Il vantaggio aumenta a cinque lunghezze quando Piccone segna dall’angolo la tripla del 9-4. Quattro punti in fila di Cecchetti portano il distacco a 9 e costringono i bresciani al timeout. La pausa non interrompe la fuga vicentina, che prosegue con un canestro di Mazzucchelli da centro area, per un parziale di 11-0. La Civitus Allianz resta saldamente in controllo della sfida, con Cecchetti che continua a bastonare la difesa ospite: a 2′ dalla prima pausa il vantaggio è arrivato a 14 (21-7). Nel finale di quarto la LuxArm recupera qualche punto e riesce a chiudere sotto di dodici, anche se l’ultimo canestro della frazione lo segna Rigon dalla media.

In avvio di secondo quarto Lumezzane stringe le maglie in difesa e rientra nel punteggio: la Civitus Allianz sbaglia qualche canestro facile e si ritrova gli avversari di nuovo a -4 con 6′ e 29” da giocare. Decisivo Agostini, che firma 5 punti del parziale di 9-1 con cui i lombardi rientrano in partita. Lo scatenato lungo ospite riporta i suoi fino ad un solo punto di distanza, prima che Sebastianelli in penetrazione dia un po’ di sospiro all’attacco berico. La partita però adesso è di nuovo aperta: Strautmanis firma il sorpasso, la risposta la firma Bastone nel traffico. La sfida resta intensa: Vicenza torna avanti di due con una bomba di Mazzucchelli, quindi subisce il pareggio di Ciraramella. Nelle battute finali del quarto Mastrangelo si vede comminare un antisportivo su azione di transizione vicentina e i biancorossi ne approfittano per riprendere un po’ di vantaggio, grazie ai due punti di Sebastianelli e ad un canestro di Piccone a qualche secondo dalla sirena. A riposo le due squadre ci vanno sul 37-33.

La sfida resta punto a punto anche nei primi minuti del secondo tempo: Lumezzane torna in pareggio con i canestri di Agostini e Mastrangelo, quindi sorpassa anche con il cesto di Scanzi. Vicenza rimette le cose a posto con sei punti di Cecchetti e quattro di Mazzucchelli, con cui i biancorossi si ritrovano avanti di 4 lunghezze sul 52-48. La foga degli ospiti comunque non si placa e Mastrangelo mantiene i suoi in corsa. Una bomba di Petracca vale il nuovo +5 vicentino. Sempre il leccese, quando mancano meno di 2′ alla fine, intercetta un passaggio morbido degli ospiti e si lancia in contropiede, depositando a canestro i punti del +8 vicentino (58-50). Vicenza torna anche in doppia cifra di vantaggio con due liberi di Piccone, ma proprio sulla sirena incassa la tripla di Mastrangelo che pemette a Lumezzane di andare a riposo con 7 punti di svantaggio all’ultima pausa.

La Civitus Allianz cerca subito l’allungo con una bomba di Mazzucchelli che vale il +10. A tenere in vita gli ospiti ci pensa Ciaramella, che va a segno con una bomba dagli 8 metri. I biancorossi devono sacrificare Bastone, uscito per un colpo alla schiena, ma trovano immediatamente punti importanti dalle mani di Piccone, che si scatena in attacco e mortifica i tentativi di rimonta ospite. Vicenza cerca il colpo del ko, ma pur prendendo qualche buon tiro non riesce a produrre i punti necessari per andare ancora più avanti nel punteggio: anche Lumezzane fatica in attacco tant’è che per tornare alla singola cifra di svantaggio serve che Mastrangelo converta un libero dalla lunetta per il 68-59. Vicenza riprende a segnare in attacco quando Cecchetti trova il fondo della retina nel pitturato. Fossati e Scanzi nel finale riescono a ridurre nuovamente il distacco a soli due possessi, ma si tratta delle ultime fiammate della partita: il fallo sistematico nel finale produce solo uno 0/2 di Mazzucchelli, quindi l’ultimo attacco ospite si spegne sul ferro e nei secondi finali le due squadre lasciano correre il cronometro.

Quarta vittoria stagionale quindi per la Civitus Allianz Vicenza, che si mantiene nelle posizioni alte della classifica. Ora però, i ragazzi di Ciocca dovranno ricaricare al meglio le batterie perche domenica saranno di scena su un parquet difficile come quello di Cremona: servirà la migliore versione dei biancorossi per portare a casa i due punti.

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza acquista il giovane centrocampista sloveno Tjaš Begić

Redazione

Dal 13 luglio il LR Vicenza in ritiro sull’Altopiano di Asiago

Redazione

Sabato la 83^ Schio – Ossario del Pasubio nel ricordo di Roberto Bagattin

Redazione

Lascia un commento