8.2 C
Vicenza
26 Ottobre 2021
SPORTvicentino
Pallavolo Primo Piano Slider

Anthea Vicenza lotta ma cede alla distanza alla più esperta CDA Talmassons

Volley serie A2 femminile girone B, l’Anthea Vicenza lotta ma cede alla distanza alla più esperta CDA Talmassons (3-0) 

Sconfitta a testa alta nell’esordio in categoria per le ragazze di Luca Chiappini, che hanno sfidato a viso aperto le friulane 

VICENZA, 10 OTTOBRE 2021- Una gara lottata e giocata  a viso aperto, anche se progressivamente l’avversario è salito in cattedra volando fino al risultato rotondo e ai tre punti in palio. L’esordio stagionale e in categoria dell’Anthea Vicenza termina con una sconfitta a testa alta patita oggi (domenica) a Lignano Sabbiadoro (Udine) contro la più esperta CDA Talmassons, che si è imposta 3-0 in una partita comunque combattuta per quasi due parziali.  Il tasso di qualità delle friulane è uscito alla distanza, ma la compagine allenata da Luca Chiappini – nonostante la giovane età – ha fatto vedere ottime cose nell’arco del match che infondono fiducia per il prosieguo del campionato.

Il film della partita ha visto l’Anthea piazzare una clamorosa rimonta nel primo set, passando da 16-7 al 23-23 salvo poi non sfruttare una palla set, con la CDA che invece è riuscita nell’intento al terzo tentativo. Nella seconda frazione, invece, Vicenza non ha concretizzato un buon vantaggio iniziale (4-9), rimanendo a galla fino al 16-16 prima di subire un parziale di 9-2 per il 25-18 e il conseguente 2-0.  Sostanziale equilibrio anche fino a metà terzo set, poi rotto dallo show personale dell’opposta di casa Obossa, scatenata prima a muro e poi soprattutto in battuta fino al 19-10, preludio al 25-14 e al 3-0 finale. Nella metà campo-Anthea, spicca la prova della giovane schiacciatrice croata Katarina Pavicic, in doppia cifra con 13 punti e con un buon 43% in attacco.

Domenica l’Anthea Vicenza farà il proprio esordio casalingo in campionato nel suggestivo appuntamento alle 17 al PalaGoldoni dove andrà in scena il derby provinciale contro l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio.

LA PARTITA – L’Anthea Vicenza scende in campo con Eze in palleggio, Errichiello opposta, Rossini e Pavicic in posto quattro, Cheli e Piacentini coppia centrale e l’ex Norgini libero. La CDA risponde con la diagonale Nicolini-Obossa, mentre Conceiçao e Grigolo compongono l’asse di posto quattro. Al centro ci sono Bovo e Cogliandro, mentre Maggipinto è il libero.

L’approccio delle biancorosse è ottimo, con il break immediato a firma di Errichiello e Cheli per l’1-3. La pipe di Conceiçao annulla il gap a quota cinque, poi due errori veneti (out Rossini e Cheli) consegnano il primo vantaggio alla CDA (7-5). Nicolini punta su Obossa che risponde presente due volte (10-6). Coach Chiappini ferma il gioco, ma  l’opposta di casa non rallenta, con Grigolo a firmare il 12-6.  Bovo trova la doppietta (attacco più muro) per il 15-7 che vale il secondo time out Anthea. Vicenza cerca comunque di rimanere in partita e viene premiata, con la rimonta aiutata da tre errori locali e firmata dalla battuta vincente di Rossini: 16-12 nonostante il time out di Barbieri. L’Anthea ci crede e due attacchi consecutivi di Pavicic aggiungono un mattoncino (17-15). L’ace di Errichiello vale il -1 (18-17), con le squadre che arrivano in volata. Piacentini trova l’ace della parità (23-23), poi Conceiçao e Cheli sono le prime scelte delle rispettive registe. Vicenza non sfrutta una palla set, mentre Talmassons chiude al terzo tentativo sfruttando gli errori in attacco di Rossini e Cheli (28-26).

La beffa non scompone Vicenza, che parte ottimamente nel secondo set (2-5) trascinata da Pavicic (tre punti ravvicinati). La stessa croata firma la pipe del +4 (3-7),  poi la battuta vincente di capitan Cheli convince Barbieri a fermare il gioco.  Sul 4-9, la CDA reagisce puntando su Obossa e Grigolo, mentre Nicolini chiude la battuta vincente di Cogliandro (8-9). Time out Chiappini, ma Grigolo completa l’opera ricucendo lo svantaggio di cinque punti. Obossa firma il sorpasso (11-10), la “solita” Pavicic non si tira indietro (12-13), poi un muro spinge avanti l’Anthea (13-15). La stessa opposta di casa si incarica di annullare subito il gap, che diventa +1 con la piazzata out di Rossini. L’ace di Conceiçao e la parallela di Obossa lanciano in orbita Talmassons (19-16, time out Chiappini). L’Anthea gioca la carta del doppio cambio (dentro Caimi-Lodi), ma il muro di Bovo sentenzia il 22-17 locale. Nel finale, arrivano gli errori in attacco di Errichiello e Rossini, poi la fast della stessa centrale della CDA va a segno per il 25-18 che vale il 2-0.

Le friulane firmano il break inaugurale del terzo set con Obossa (0-2), che poi sbaglia regalando il 3-3 a Vicenza.  L’ace di Conceiçao rilancia la CDA (5-3), ma Rossini non ci sta (6-6).  La brasiliana di Talmassons spinge sull’acceleratore, spalleggiata da Bovo per il 10-7. Time out Chiappini, ma Grigolo trova l’ace del +4.  Sempre la battuta aiuta questa volta l’Anthea (ace di Rossini per l’11-9), anche se le locali sono molto solide, spiccando il volo con Obossa: due muri ed ace che conducono al 15-10. Secondo time out biancorosso, ma la stessa opposta continua a far male dalla linea dei nove metri (18-10). Dentro Lodi per Errichiello, anche se Obossa continua lo show personale al servizio (19-10). Pavicic lascia il posto a Nardelli in un finale tutto di marca friulana: finisce 25-14  e 3-0.

 LE DICHIARAZIONI POST-GARA: 

Luca Chiappini (tecnico Anthea Vicenza): “Peccato per le occasioni non sfruttate nel primo set, dove forse abbiamo rischiato un po’ troppo in una fase dove stavamo comunque toccando tanto a muro e difendendo molto. Nella seconda frazione, dopo un buon avvio, la nostra battuta è scesa di intensità, mentre la loro è salita e questo ha creato il solco. Sempre il servizio della CDA ha fatto la differenza nel terzo set. Siamo una squadra giovane e sono aspetti su cui possiamo lavorare. Credo che, al di là del risultato, si siano viste buone cose; non erano queste le partite a cui dovevamo puntare. Ora voltiamo pagina e pensiamo alla prossima sfida contro Montecchio”. 

CDA TALMASSONS-ANTHEA VICENZA 3-0

(28-26, 25-18, 25-14)

CDA TALMASSONS: Grigolo 8, Bovo 6, Obossa 23, Silva Conceiçao 13, Cogliandro 9, Nicolini 2, Maggipinto (L), Dalla Rosa, Ponte. N.e.: Marchi, Cantamessa, Pagotto. All.: Barbieri

ANTHEA VICENZA: Rossini 8, Piacentini 4, Errichiello 5, Pavicic 13, Cheli 8, Eze, Norgini (L),  Caimi, Lodi 2, Nardelli. N.e.: Furlan (L), Pegoraro, Fiore. All.: Chiappini L.

ARBITRI: Maurina Sessolo e Gianmarco Lentini

NOTE: Durata set: 29’, 25’, 22’ per un totale di 1 ora 16 minuti di gioco

CDA Talmassons: battute sbagliate 7, ace 7, ricezione positiva 64% (perfetta 23%), attacco 48%, muri 6, errori 18

Anthea Vicenza: battute sbagliate 6, ace 3, ricezione positiva 41% (perfetta 13%), attacco 36%, muri 2, errori 17.

Risultati prima giornata serie A2 femminile girone B: 

Eurospin Ford Sara Pinerolo-Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 3-0

Ranieri International Soverato-Tecnoteam Albese Volley Como 3-0

CDA Talmassons-Anthea Vicenza 3-0

Ipag Sorelle Ramonda Montecchio-Lpm Bam Mondovì 2-3

Egea Pvt Modica-Itas Ceccarelli Group Martignacco 0-3.

Riposa: Club Italia CRAI.

Prossimo turno (domenica 17 ottobre ore 17): 

Lpm Bam Mondovì-Eurospin Ford Sara Pinerolo

Itas Ceccarelli Group Martignacco-CDA Talmassons

Tecnoteam Albese Volley Como-Club Italia CRAI

Anthea Vicenza-Ipag Sorelle Ramonda Montecchio

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania-Egea Pvt Modica.

Riposa: Ranieri International Soverato.

Ti potrebbe interessare:

Il presidente Mettifogo regala il podio alla Scuderia Palladio Historic nel Rally Città di Bassano

Redazione

Hanball Malo “risplende” in testa alla classifica dopo aver piegato l’Arcobaleno Oriago

Redazione

Tennis Comunali Vicenza troppo giovane e si “perde” nella Selva Alta

Redazione

Lascia un commento