18.6 C
Vicenza
21 Settembre 2021
SPORTvicentino
Primo Piano Slider Tennis

A Rovigo il torneo Città delle rose parla vicentino: successi per Tommaso Dal Santo e Giulia Sartori

Giulia Sartori, figlia del coach vicentino Massimo Sartori, storico allenatore di Andreas Seppi

 

TENNIS – Parla vicentino la 41^ edizione dell’open Città delle Rose di Rovigo che vede il successo di due giocatori berici.

Nel tabellone maschile ad imporsi é stato Tommaso Dal Santo, 2.3 di Tennis Comunali Vicenza, il circolo cittadino che ha qualificato per le semifinali ben tre suoi portacolori: oltre a Dal Santo Marco Carretta e Matteo Meneghetti.

Dal Santo aveva esordito battendo l’argentino Giuliano Basile (2.7) con un doppio 6-2 per poi aggiudicarsi il derby tutto in famiglia con Marco Carretta, suo compagno di squadra e di allenamento, piegato con il punteggio di 6-1 6-7 7-5.

In finale si trovava di fronte un altro vicentino, Alberto Orso, 2.3 del Tennis Club Ca’ del Moro, che aveva superato Meneghetti con un duplice 6-1.

Grande battaglia nella sfida per il titolo con Dal Santo che si imponeva per 6-2 3-6 7-6(5) al tie-break decisivo in una finale che non ha deluso le attese mettendo in mostra un bel tennis e regalando emoizioni fino all’ultimo.

A senso unico, invece, il match del femminile con Giulia Sartori (2-6 del TC Kaltern Caldaro), testa di serie n. 4, che regolava Elisa Vincenti (2.6 del Plebiscito Padova) per 6-2 6-1.

Ti potrebbe interessare:

Anna Zilio (Team KM Sport) é la regina della Belluno-Feltre Run

Redazione

Diego Nicoletti centra una storica doppietta nel Campionato europeo di enduro in Polonia

Redazione

Sabato a Gallio il Campionato veneto TrailO – PreO: in Lituania Galvan festeggia l’azzurro con il successo

Redazione

Lascia un commento