18.7 C
Vicenza
27 Settembre 2021
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano uncategorized

CITTADELLA – LR VICENZA: 1-0. Il gol di Frare decide il primo derby

CITTADELLA-LR VICENZA 1-0

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Cassandro (81′ Perticone), Frare, Adorni, Benedetti; Vita, Danzi (63′ Pavan), Gargiulo (81′ D’Urso); Antonucci (68′ Tavernelli); Okwonkwo (68′ Tounkara), Baldini. A disposizione: Maniero, Donnarumma, Mattioli, Ciriello, Branca, Icardi, Mastrantonio. Allenatore: Gorini

L.R. VICENZA (4-3-1-2): Pizzignacco; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Calderoni; Proia (62′ Giacomelli), Pontisso (54′ Rigoni), Crecco (54′ Zonta); Dalmonte; Diaw (73′ Longo), Lanzafame. A disposizione: Grandi, Confente, Di Pardo, Pasini, Brosco, Ierardi, Sandon, Mancini. Allenatore: Di Carlo

Arbitro: Matteo Marcenaro della sezione di Genova; assistenti: Yoshikawa di Roma e Cipressa di Lecce; quarto uomo Kumara di Verona; al var Ghersini di Genova e Bresmes di Bergamo

Marcatori: 53’ Frare (C)

Ammoniti: Pontisso (LRV), Diaw (LRV), Calderoni (LRV), Pavan (C), Tavernelli (C), Perticone (C), Padella (LRV)

Spettatori: 1.788, incasso 23.721,60 euro

 

Dopo la sconfitta in Coppa Italia ad Empoli ecco che il campionato cadetto torna in campo mettendo subito in menù il derby tra Cittadella e LR Vicenza.
E con la nuova stagione tornano anche i tifosi allo stadio, seppur al 50%. L’impatto visivo fa ancora uno strano effetto, però sentire di nuovo i cori di una volta fa quasi riassaporare un senso di normalità pur tra mascherine, greenpass e controlli.
Pronti, via e dopo cinque minuti ci prova Diaw con una conclusione sul fondo.
La formazione biancorossa é sostanzialmente quella annunciata con Pizzagnacco in porta, difesa con Bruscagin e Calderoni esterni e Padella-Cappelletti collaudate coppia centrale, centrocampo con Crecco e Pontisso, Proia e Dalmonte esterni e in avanti l’attacco affidato a Diaw e Lanzafame.

Ma al 16’ é Pizzignacco a salvare il risultato deviando con la punta delle dita il colpo di testa ravvicinato di Gargiulo, uno dei più attivi dei suoi. Pochi minuti più tardi é Baldini a tentare, senza fortuna, una rovesciata acrobatica davanti alla porta sul cross di Alessio Vita, ex di turno.

I padroni di casa sembrano aver guadagnato campo e si propongono con maggiore continuità.

Al 29’ sulla punizione di Benedetti svetta di testa capitan Adorni senza però impensierire Pizzignacco. Replica il Vicenza con un’incursione di Diaw fermato al momento di concludere dal recupero di un difensore. É poi il Cittadella a rubare palla e a lanciare Okwonkwo, che s’invola e va in gol, partendo però da posizione irregolare. Ci prova quindi su punizione Baldini: pallone oltre la traversa.

É sempre un monologo del Cittadella nonostante dalla panchina Di Carlo provi a scuotere i suoi. Da qui alla fine del tempo, però, niente altro da segnalare se non i due minuti di recupero assegnati dall’arbitro Matteo Marcenaro di Genova.
Si va dunque al riposo sul risultato di 0-0.

Inizia la ripresa e sono subito emozioni. Prima é Dalmonte ad avere in area la palla buona con un tiro a giro che termina sul fondo. Sul capovolgimento di fronte é Pizzignacco a deviare in corner la conclusione di Antonucci e, dalla battuta del corner, é Frare a battere il portiere biancorosso che si lascia passare il pallone tra le gambe. 1-0 e prova a cambiare qualcosa a centrocampo Di Carlo sostituendo Crecco e Pontisso con Zonta e Rigoni.

Fuori anche Proia e dentro Giacomelli per cercare di dare maggiore incisività in avanti.

E subito arrivano, in rapida successione, le occasioni per pareggiare. Prima é Zonta, imbeccato da Dalmonte, a vedersi murato il tiro dal portiere Kastrati, poi é Giacomelli a calciare sopra la traversa quindi la conclusione deviata di Diaw scheggia il palo.

Nuovo cambio sulla panchina biancorossa con Longo che prende il posto di Diaw.

É ancora il Cittadella ad andare vicino al raddoppio con il neo-entrato Tavernelli, quindi sul capovolgimento di fronte l’arbitro assegna il calcio di rigore per un presunto fallo su Calderoni di D’Urso, ma quando Lanzafame si trova sul dischetto é la Var ad annullare la decisione per la soddisfazione dei tifosi di casa, che vedono subito dopo strozzato l’urlo del gol con Tounkara che s’incespica incredibilmente solo davanti a Pizzignacco. Nei sei minuti di recupero occasione per Zonta, fermato da Kastrati ma soprattutto dalla sua posizione in fuorigioco.
La gara si chiude con il Vicenza in attacco senza però riuscire a recuperare il risultato.
Prima sconfitta stagionale per i biancorossi, a lungo sovrastati dal Cittadella.
Bel cambio di marcia con l’entrata in campo di Giacomelli, già in forma campionato a differenza di altri suoi compagni.
Tanti i giocatori da rivedere a cominciare dal portiere Pizzignacco che, al momento, non sembra ancora maturo per un campionato difficile come la serie B. Ma non sbilanciamoci in bocciature premature. Giusto dare il tempo a tutti di crescere perché sarebbe anche difficile avere una squadra già affiatata al 21 di agosto, con poche partite sulle spalle e diversi cambiamenti.
Onore al Cittadella, che legittima il risultato e si conferma una volta di più tra le squadre in grado di recitare un ruolo da protagoniste.

 

CITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACITTADELLA - LRVICENZACittadella-LRVICENZACittadella-LRVICENZACittadella-LRVICENZACittadella-LRVICENZACittadella-LRVICENZACittadella-LRVICENZAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza sconfitto di rigore dalla Cremonese: domenica c’è il Pordenone

Redazione

Il Vicenza calcio femminile approda agli ottavi di Coppa Italia

Redazione

AS Vicenza e Amel Medical: insieme per lo sport

Redazione

Lascia un commento