19.2 C
Vicenza
20 Settembre 2021
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio Primo Piano Slider

Cristiano Bigolin confermato capitano dell’Arzignano Valchiampo per la prossima stagione

il capitano dell’Arzignano Valchiampo Cristiano Bigolin con il ds Serafini

 

CALCIO SERIE D – Cristiano Bigolin, giocatore fondamentale dell’Arzignano Valchiampo in campo e fuori, indosserà la maglia gialloceleste anche per la stagione 21-22. Arriva il rinnovo del giocatore classe ’90 originario di Cittadella, protagonista dal 2017 della storia del club, in serie D e Lega Pro.

Quella appena conclusa è stata una stagione bella e pesante allo stesso tempo per vari aspetti. È stata lunga a causa del Covid e non siamo partiti bene. Abbiamo sofferto all’inizio – spiega Cristiano Bigolin –. Poi, però, siamo riusciti in 5-6 mesi a cambiare le sorti del campionato e, dall’ultimo posto, siamo risaliti al secondo vincendo i playoff. Siamo stati una vera squadra e abbiamo dimostrato sul campo di essere un gruppo solido e valido, andando a prenderci le soddisfazioni che meritavamo”.

 

Lo sguardo, ora, é già proiettato al futuro: “Come squadra dobbiamo cercare di migliorare l’annata precedente. L’obiettivo è questo. La società lo ha dichiarato l’anno scorso e lo conferma. Non è mai facile, ma siamo qui per dare tutto – prosegue il capitano – Per quanto riguarda la mia riconferma è il quinto anno che sono qui. Per me è una seconda casa, una seconda famiglia. Far parte di questa società mi rende orgoglioso. Sono soddisfatto della scelta fatta e andiamo ora ad iniziare un’annata dove ci sarà da sudare molto, ma con un unico obiettivo”.

Un obiettivo unico, condiviso da tutta la squadra, a dimostrazione del fatto che la ricerca dei risultati passa anche dalla costruzione del gruppo: Penso che il 70-80 per cento dei risultati dipenda molto dalla coesione che c’è nel gruppo. Per me essere il capitano della squadra è solo motivo di orgoglio. A volte avverto una maggiore responsabilità addosso e sento che devo dare quel qualcosa in più, oltre che sul campo, anche fuori: è lì che si costruisce una stagione. Sono consapevole però che una squadra deve esser fatta da più capitani. Gli anni che abbiamo vinto, lo abbiamo fatto quando c’erano più capitani nella squadra. Bisogna capire i momenti, i caratteri delle persone, saper unire e comprendere quando dire una parola in più, rincuorare, aiutare. Ci sono mille aspetti. Avere più capitani significa avere più personalità: così si riesce a formare uno zoccolo duro, un gruppo solido. E a sua volta tutti quelli che sono attorno seguono quel gruppo”.

Con un’importante carriera, Cristiano Bigolin negli anni ha indossato i colori di Jesolo, Sacilese Calcio, Monselice, Thermal Ceccato, Correggese, Legnago Salus. Dalla stagione 2017-2018 vive da protagonista l’Arzignano Valchiampo impreziosendo il gruppo di tecnica e valori umani.

In ogni annata ci sono momenti di alti e bassi. L’importante è restare tutti uniti sia nei momenti positivi che in quelli negativi – il suo messaggio in vista del fischio d’inizio della stagione – Ed è proprio nei momenti difficili che si vede quanti sono al nostro fianco. L’augurio è quello di sperare che ci siano sempre più persone vicine nei momenti di difficoltà perché questi momenti si superano, come abbiamo dimostrato quest’anno”.

 

Ti potrebbe interessare:

Le ragazze di Atletica Vicentina Brazzale d’argento nella finale scudetto

Redazione

La Rangers Rugby Vicenza torna in campo e alza il 6° Trofeo Gianni Canova

Redazione

Il trevigiano Alex Tolio firma l’edizione n. 54 della Piccola Sanremo

Redazione

Lascia un commento