18.6 C
Vicenza
21 Settembre 2021
SPORTvicentino
Calcio Primo Piano Slider

Al Viest Hotel torna il “mercato” del calcio dei dilettanti con tre serate il 5, 6 e 7 luglio

CALCIO DILETTANTI – Una chiamata a raccolta di tutte le società dilettantistiche di calcio organizzata da Massimo Briaschi, Corrado Perseghin ed Enzo Ometto.
Al Viest Hotel di Vicenza, tre serate, il 5, il 6 e il 7 luglio, dalle ore 18 alle 22, metteranno attorno ad un tavolo dirigenti, allenatori e procuratori sportivi per parlare di calcio a 360°, dalla gestione delle squadre ai metodi di allenamento, fino all’alimentazione degli sportivi. Ma non solo.

L’obiettivo dell’evento, infatti, è segnare una ripartenza per il calcio dilettantistico vicentino dopo la pandemia e riunire gli addetti ai lavori per un calciomercato che riguarderà i dilettanti, in una formula molto simile a quella dedicata ai professionisti.

Il mercatino dei dilettanti nasce da un’idea di Massimo Briaschi, procuratore sportivo ed ex calciatore professionista, di Corrado Perseghin, giocatore e consulente della Spes Pojana e ora consulente dell’agenzia Sport Consulting di Briaschi, e di Enzo Ometto, ex giocatore e storico team manager del Lane.

“Lo sport è specchio della società e ha una funzione sociale ed educativa importante. La disciplina, l’impegno e la costanza sono alcuni dei valori maggiormente legati alla pratica sportiva, che riescono ad avere una valenza concreta e positiva. Attraverso lo sport si acquisiscono sane abitudini, si impara a fare squadra, a sentirsi parte di un contesto sociale e a dare importanza alla squadra, perché la vittoria è vincere tutti insieme – ha dichiarato il presidente della Provincia di Vicenza, Francesco RuccoQuesto evento manifesta la voglia di tutti di tornare a vivere il calcio, anche quello dilettantistico, e l’importanza che i giovani possono arrivare ad avere nelle nostre squadre”.

“L’evento, nella sua formula, è organizzato per supportare le società dilettantistiche nelle trattative, ma anche per offrire agli addetti ai lavori un momento di formazione e informazione – ha aggiunto Massimo Briaschi – Il mercatino rappresenta un’occasione di ripartenza dopo un lunghissimo periodo senza calcio giocato, ma spesso anche con difficoltà ad allenarsi. Ora il calcio dilettantistico vuole guardare avanti, nella convinzione che la stagione 2021/2022 possa riprendere regolarmente a settembre.”

“Abbiamo pensato che la nuova normalità del calcio dilettantistico veneto potesse partire da un evento che vuole essere occasione di incontro e confronto per i tanti protagonisti, dai presidenti agli allenatori, dai giocatori ai preparatori atletici” hanno sottolineato Corrado Perseghin ed Enzo Ometto.

Ti potrebbe interessare:

Anna Zilio (Team KM Sport) é la regina della Belluno-Feltre Run

Redazione

Diego Nicoletti centra una storica doppietta nel Campionato europeo di enduro in Polonia

Redazione

Sabato a Gallio il Campionato veneto TrailO – PreO: in Lituania Galvan festeggia l’azzurro con il successo

Redazione

Lascia un commento