16.3 C
Vicenza
11 Maggio 2021
SPORTvicentino
Atletica Primo Piano Slider

Federica Del Buono corre in solitaria: successi per Alice Muraro, Beria, Marin e Crestani (Atletica Vicentina)

Federica Del Buono ha vinto gli 800 in 2’10”29 (ph. Atl-Eticamente)

 

ATLETICA LEGGERA – Una galoppata solitaria, la prima dopo tanto tempo in una gara all’aperto.

L’azzurra Federica Del Buono (Carabinieri) ha vinto gli 800 nella manifestazione regionale di San Biagio di Callalta (Treviso) in 2’10”29. Per la ventiseienne vicentina, bronzo nei 1500 agli Europei indoor di Praga nel 2015, tornata su ottimi livelli lo scorso inverno dopo alcune stagioni complicate da infortuni, si è trattato di un positivo test di efficienza, condotto in assoluta solitudine, senza avversarie in grado di impensierirla.

Il pomeriggio era iniziato con un bel 400 ostacoli femminile, vinto dalla ventenne Alice Muraro (Atl. Vicentina), scesa a 1’00”98. Per lei un miglioramento di 36/100 rispetto al personale datato 2019. Alle sue spalle la coetanea Arianna Siviero (Lib. Sanp) in 1’01”27. Terza la junior Mariasole Muraro (Atl. Vicentina), sorella di Alice, capace di un progresso di quasi tre secondi (1’01”91) che l’ha portata non lontano (poco più di un secondo) dallo standard di partecipazione agli Europei under 20 di Tallin.

Matteo Beria (Atl. Vicentina) ha vinto la gara maschile in 53”44. Nel giavellotto sfida tra Luisa Sinigaglia (Bracco Atletica) e Paola Padovan (Carabinieri), con successo della prima: 48.27 contro 47.41. L’under 23 Andrea Marin (Atl. Vicentina) si è imposto nell’asta con 4.95, davanti al vicecampione italiano indoor Matteo Miani (Assindustria Sport), fermatosi a 4.85. In chiusura, applausi sulla pedana del peso maschile, con i progressi dell’allievo Andrea Crestani (Atl. Vicentina), miglioratosi sino a 17.04, e dello junior Matteo Perin (Team Treviso), arrivato a 16.09.

RISULTATI. UOMINI. 800: 1. Federico Lazzaro (Cus Padova) 1’57”31.  400 hs: 1. Matteo Beria (Atl. Vicentina) 53”44, 2. Filippo A. Nicoletti (Assindustria Sport) 55”62. 3000 siepi: 1. Stefano Ghenda (Trevisatletica) 9’18”01, 2. Stefano Furlani (Atl. Vicentina) 9’18”38. Asta: 1. Andrea Marin (Atl. Vicentina) 4.95, 2. Matteo Miani (Assindustria Sport) 4.85. Peso: 1. Andrea Caiaffa (Fiamme Oro) 16.79, 2. Luciano Boidi (Trevisatletica) 15.20. JUNIORES. Peso: 1. Matteo Perin (Team Treviso) 16.09. ALLIEVI. 400 hs: 1. Luca Ostanello (Asd Bunker Sport) 54”50. 2000 siepi: 1. Alvise Bona (Vittorio Atletica) 6’30”44. Peso: 1. Andrea Crestani (Atl. Vicentina) 17.04, 2. Enrico Busato (Atl. S. Biagio) 15.94.

DONNE. 800: 1. Federica Del Buono (Carabinieri) 2’10”29, 2. Francesca Comiotto (Gs La Piave 2000) 2’18”13. 3000 siepi: 1. Maddalena Fontana (Atl. Vicentina) 11’59”59. 400 hs: 1. Alice Muraro (Atl. Vicentina) 1’00”98, 2. Arianna Siviero (Atl. Lib. Sanp) 1’01”27, 3. Mariasole Muraro (Atl. Vicentina) 1’01”91. Triplo: 1. Veronica Vialetto (Atl. Vicentina) 11.84 (-0.7).  Peso: 1. Gloria Gollin (Atl. Vicentina) 12.10, 2. Alessia Pivato (Team Treviso) 11.46. Giavellotto: 1. Luisa Sinigaglia (Bracco Atletica) 48.27, 2. Paola Padovan (Carabinieri) 47.41. ALLIEVE. 2000 siepi: 1. Maddalena Pin (Vittorio Atletica) 8’05”49. Peso: 1. Anna Giacomin (Vittorio Atletica) 11.91. Giavellotto: 1. Chiara Paolin (Virtus Este) 34.20.

RISULTATI COMPLETI

Ti potrebbe interessare:

Nicola Galvan (Asiago 7 Comuni S.O.K.) si conferma campione italiano Pre-O

Redazione

Il PWT Italia si conferma per il quarto anno campione italiano di orienteering (staffetta)

Redazione

Riccardo Scalet (PWT Italia) si regala il titolo tricolore di orienteering per i suoi 25 anni

Redazione

Lascia un commento