16.3 C
Vicenza
11 Maggio 2021
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

AS Vicenza martedì a S. Martino di Lupari per proseguire la corsa al quarto posto

La giovanssima Anna Bellon, classe 2004, che ha esordito sabato a Carugate

 

BASKET SERIE A2 FEMMINILE – Per A.S. Vicenza settima tappa di questa estenuante fase post Covid.

Il team biancorosso martedì 4 maggio si reca a S. Martino di Lupari per affrontare una squadra che, a sua volta, è stata molto penalizzata dalle conseguenze dovute al virus, costretta a giocare mercoledì scorso a Ponzano, sabato a Crema, stasera ad Albino e domani con Vicenza: un tour de force allucinante che mette a durissima prova Peserico e compagne. La squadra più giovane del campionato non ha più nulla da raggiungere: è matematicamente retrocessa, ma le sette ragazze che Fanola schiera in campo stanno dando l’anima, si battono con grande orgoglio e non ci tengono a fare brutte figure.

Per l’ennesima volta vietato in casa vicentina distrarsi e prendere la partita sottogamba. La formazione sta dimostrando di essere in salute e ricca di entusiasmo. Sabato a Carugate tutto è filato liscio, ma non crediamo che il match con il S. Martino sarà la stessa cosa. La partita fondamentale per Sinigaglia e ragazze arriva venerdì ad Alpo: sarà in palio il quarto posto. Per allora si avranno le idee certe perchè la terza contendente ai posti dal quarto al sesto, Castenuovo Scrivia, un’altra obbligata dal Covid a fare maratone, gioca stasera a Mantova e mercoledì a Sarcedo, con il morale alto, dopo la vittoria di sabato sul filo di lana contro Sanga Milano. Un finale di campionato bellissimo, un thrilling impensabile fino a qualche tempo fa quando malattia e quarantena imperversavano e il dovere costringeva tutti a stare chiusi in casa.

Si gioca al PALALUPE di S. Martino di Lupari alle ore 20.30 di martedì 4 maggio 2021.

Arbitri Elisa Vicentini di Vicenza e GianMaria di Castello di Godego (Tv).

Ti potrebbe interessare:

Nicola Galvan (Asiago 7 Comuni S.O.K.) si conferma campione italiano Pre-O

Redazione

Il PWT Italia si conferma per il quarto anno campione italiano di orienteering (staffetta)

Redazione

Riccardo Scalet (PWT Italia) si regala il titolo tricolore di orienteering per i suoi 25 anni

Redazione

Lascia un commento