20 C
Vicenza
27 Luglio 2021
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio Primo Piano Slider

L’Arzignano Valchiampo all’ultimo respiro: Bigolin festeggia le 100 in gialloceleste!

Cristiano Bigolin ha festeggiato con il gol le 100 presenze con la maglia gialloceleste

 

CALCIO SERIE D – L’Arzignano Valchiampo, nel giorno del ritorno in campo dopo lo stop, conquista all’ultimo respiro una vittoria dal coefficiente di importanza elevatissimo contro il Delta Porto Tolle.

Finisce 2-1 con i rodigini, grazie ad un gol all’ultimo minuto di recupero messo a segno da bomber Calì, che poco prima si era visto parare un calcio di rigore da Mascolo. L’altro gol, quello del vantaggio iniziale, è stato messo a segno da Cristiano Bigolin, nel giorno della sua centesima presenza con la maglia gialloceleste.

SCELTE – Mister Bianchini deve rinunciare allo squalificato Pasqualino, all’infortunato Cuccato e agli indisponibili Enzo e Roverato. Davanti al debuttante Circio giocano Pettinà e Rossi esterni, con Bigolin e Molnar centrali; in mezzo al campo Casini e Forte sono affiancati dal baby Zuffellato, mentre in avanti Calì è supportato da Lisai e Valenti.

PRIMO TEMPO – Al 7’ si fa vedere l’Arzignano col tiro di Lisai. Al 9’ discesa di Rossi con tiro respinto da Bertacca. Al 13’ gol sfiorato da Forte su colpo di testa all’indietro sulla punizione di Valenti, con il pallone che scheggia la traversa. Al 17’ tiro alto di Lisai. Al 20’ Circio esce bene sull’incursione di Barone. Al 27’ Calì si accentra, ma la sua conclusione viene respinta da Moretti in scivolata. Al 33’ Raimondi non arriva sul secondo palo per una questione di centimetri sul cross di Bertacca. Al 36’ mischia pericolosa in area Arzignano salvata da Bigolin. Al 37’ Circio esce in uscita su Raimondi. Al 38’ bella azione Delta con il cross di Bertacca e gli attaccanti ospiti non trovano per centimetri la deviazione vincente. Al 41’ torna pericoloso l’Arzignano e Barone salva sulla linea il colpo di testa di Molnar. Il gol è nell’aria e arriva al 42’, con il capitano Bigolin, oggi premiato per le cento presenze in maglia gialloceleste, che si catapulta su una respinta della difesa sugli sviluppi di un corner di Lisai e insacca il gol che sblocca il risultato poco prima dell’intervallo: 1-0 e corsa scatenata del difensore verso la tribuna.

RIPRESA – Si va alla ripresa, che inizia con una punizione alta di Lisai e con un tiro di Zuffellato deviato in corner da Mascolo. Al 15’ cross ancora di Lisai con Calì che viene anticipato al momento del tiro. Al 20’ punizione di Raimondi che finisce sulla barriera. Al 26’ tiro dal limite di Sammarco che termina alto. Al 30’ contropiede Delta con Raimondi, ma Circio para. Premono gli ospiti al 31’ con Barone e al 36’ pervengono al pareggio proprio con Raimondi, lesto ad insaccare sul secondo palo un cross dalla destra: 1-1. Al 45’ l’Arzignano si guadagna un calcio di rigore con il tiro di Monni fermato di mano da un difensore ospite: dal dischetto va Calì, però Mascolo para. Sembra finita, ma al 50’ all’ultimo pallone crossato al centro l’attaccante si fa perdonare mettendo a segno il gol numero 6 della sua stagione con un tiro in mischia per tre punti pesantissimi: 2-1.

TESTA AL MESTRE – Finisce dunque con la tredicesima vittoria stagionale, la settima casalinga e la sesta nelle ultime sette partite per i giallocelesti, che ora torneranno a lavorare, intensamente, per preparare nel migliore dei modi la prossima partita, valida per la dodicesima giornata di ritorno, mercoledì alle ore 15, al Dal Molin contro il Mestre.

 

ARZIGNANO VALCHIAMPO – DELTA PORTO TOLLE 2-1 (pt 1-0)

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO: Circio, Rossi, Casini (st 25’ Sammarco), Molnar (st 48’ Antoniazzi), Valenti, Forte (st 31’ Maury), Calì, Lisai (st 23’ Monni), Bigolin, Pettinà, Zuffellato (st 36’ Semenzato). All Bianchini. A disposizione: Magrini, Villanova, Gabbani, Calzati

DELTA PORTO TOLLE: Mascolo, Busetto (st 23’ Strada), Bertacca (st 31’ Forin), Pellielo, Moretti, Mboup, Abrefah (st 31’ Trajkovic), Episcopo (st 10’ Cicarevic), Barone, Raimondi, Mazzucca. All. Gherardi. A disposizione: Mordenti, Cavallini, Pasqualini, Pilotto, De Carli.

ARBITRO: Martina Molinaro di Lamezia Terme. ASSISTENTI: Lucio Mascali di Paola e Gennaro Scafari di Reggio Emilia

RETI. Pt 42’ Bigolin (A). ST 36’ Raimondi (D), 50’ Calì (A)

NOTE. Partita a porte chiuse. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Rossi, Casini, Calì, Moretti, Mboup. Angoli: 8-5. Recupero: pt 0’; st 7’.

Ti potrebbe interessare:

Angella e Merla spengono le prima 10 candeline di casa Trans d’Havet

Redazione

Arriva all’AS Vicenza la Storti

Redazione

Scuderia Palladio Historic vince al Vallate Aretine con Salvini e Tagliaferri

Redazione

Lascia un commento