16.3 C
Vicenza
11 Maggio 2021
SPORTvicentino
Primo Piano Slider squash

Per lo Squash Pegaso a Riccione un secondo posto e tanti buoni piazzamenti

SQUASH – Si è concluso a Riccione il torneo nazionale giovanile e Città d’Italia Elite. Ancora buoni risultati per il team Pegaso con il 2° posto di Gioele Comerio, il 4° e 5° di Gioia Reniero ed Alessandra Pana nel femminile e le buone prestazioni dei giovanissimi Alex Rossato, Gioele Reniero e di Lorenzo Staurengo nell’Elite.

La gara di Giole Comerio inizia nei sedicesimi battendo Simone Buldrini (45/6). Negli ottavi il quindicenne di Schio supera il cosentino Giovanbattista Manna (43/33), nei quarti l’altro diciottenne cosentino Giuseppe Cuiuri (41/36) e in semifinale il barese Simone De Bartolomeo (41/29). In finale nulla da fare contro il forte sedicenne nazionale juniores Carmine Chiappetta (11/45).

Alex Rossato e Gioele Reniero escono invece nei sedicesimi ad opera di Mattia Senatore (29/45) e Simone Ferri (22/45).

Nel giovanile femminile la cornedese Gioia Reniero avanza fino alle semifinali battendo Federica Candelieri (45/10) e Giada Sanchini (45/8).  Stop in semifinale contro la forte Stella De Marco (23/45) e nella finale per il 3° posto contro Gemma Vercillo (19/45).

Bene la quattordicenne valdagnese Alessandra Pana che, al suo esordio, si piazza al 5° posto con le vittorie sulla riccionese Vittoria Ceci (42/39), Karola Tallarico (45/19) e Sofia Elena Pacilli (45/19) e la sola sconfitta con Gemma Vercillo (21/45).

Buona esperienza per Lorenzo Staurengo che, su indicazione di coach Bertoldo, ha optato per un’esperienza nella massima categoria. Sconfitta con onore con il nazionale juniores Davide Mollica (22/45) e buona ma sfortunata prova contro l’ex compagno di squadra trentino Francesco Galas contro il quale il sedicenne trissinese esce sconfitto 37 a 36, dopo che sul 36 pari si è reso necessario il “golden point” per assegnare la vittoria. Successi nel torneo per Yuri Farneti e Laura Casallas.

Ti potrebbe interessare:

Nicola Galvan (Asiago 7 Comuni S.O.K.) si conferma campione italiano Pre-O

Redazione

Il PWT Italia si conferma per il quarto anno campione italiano di orienteering (staffetta)

Redazione

Riccardo Scalet (PWT Italia) si regala il titolo tricolore di orienteering per i suoi 25 anni

Redazione

Lascia un commento