16.3 C
Vicenza
21 Aprile 2021
SPORTvicentino
Magnabosco Migross Asiago 2021
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano

Migross Asiago torna dal Voralberg vincitore: 3 gol di Magnabosco e uno di Rosa mettono a tappeto il Bregenzerwald

La Migross Supermercati Asiago Hockey torna dalla trasferta austriaca con tre punti, guadagnati con uno 0-4 nei confronti del Bregenzerwald.
Torna a disposizione McParland, mentre rimangono ai box Stevan M., Marchetti M., Ginnetti e Frei, a cui si aggiunge a metà partita Zampieri, uscito malconcio da un contrasto di balaustra.

PRIMO TEMPO

Nei primissimi minuti di partita l’Asiago fatica ad ingranare, ma non appena trova il suo ritmo inizia a mettere in difficoltà il Bregenzerwald, che si salva grazie agli interventi del proprio portiere. Dopo una manciata di minuti, Mantenuto e Matteo Tessari sfiorano il goal con due buone conclusioni in rapida successione. Poco più tardi ci prova anche Gellert che spara alto sopra la traversa. All’11:35 McParland serve Rosa che impegna Beck, sul rebound arriva ancora Rosa che serve Magnabosco libero e con la porta spalancata davanti a sé e così arriva il goal del vantaggio. Il Bregenzerwald si rende veramente pericoloso solo in occasione dell’incursione di Metzler, arginata da Vallini.

SECONDO TEMPO

Nella frazione centrale l’Asiago trova il raddoppio dopo due minuti con Rosa, che se ne va sulla sinistra e da posizione defilata spedisce il disco all’incrocio. Al 4’ l’Asiago passa ancora in doppia superiorità numerica con Magnabosco che riceve un passaggio in no-look di Mantenuto e fredda Beck. Il Bregenzerwald nei minuti seguenti reagisce alla grande e mette alle strette la difesa Stellata, che si salva anche grazie alle parate di Vallini. Al 15’ McParland viene penalizzato per un colpo di bastone, ma anche in quattro l’Asiago si difende alla grande e, una volta scaduta la penalità, trova il goal dello 0-4, ancora una volta con Magnabosco che firma la sua tripletta personale con un tiro all’incrocio destro su assist di Rosa.

TERZO TEMPO

Nel terzo tempo il Bregenzerwald sostituisce un poco convincente Beck tra i pali ed inserisce Skec. La partita perde ritmo e come da copione l’Asiago si limita a controllare il gioco, gestendo i quattro goal di vantaggio. Le occasioni scarseggiano e di veramente pericoloso non risulta esserci niente. La partita così si trascina fino alla sirena con i Leoni che possono festeggiare i tre punti guadagnati, che permettono loro di staccare i Red Bull e lasciare il quinto posto a quattro punti di distacco.
Nel weekend i Giallorossi giocheranno sia sabato contro il Kitzbuhel, che domenica nuovamente contro il Bregenzerwald.

Formazione Bregenzerwald: Beck (Skec), Hyppa, Ban, Goggel, Poschmann, Zwerger, Kutzer, Akerman, Kandemir, Rajamaki, Posch, Lipsbergs, Vonbun, Schlogl, Pilgram, Metzler, Fassler, Trothan, Maxa, Wolf, Zipperle.

Formazione Asiago: Vallini (Stevan L.), Forte F., Mantenuto, McParland, Olivero, Dal Sasso, Tessari M., Miglioranzi, Casetti, Tessari A., Rigoni, Vankus, Marchetti S., Zampieri, Forte M., Parini, Gellert, Rosa, Magnabosco.

Ti potrebbe interessare:

Per lo Squash Pegaso a Riccione un secondo posto e tanti buoni piazzamenti

Redazione

Sabato 24 aprile Sportvicentino in edicola: la copertina é per Laura Strati!

Redazione

A Lubiana l’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: giovedì sera all’Odegar si replica

Redazione

Lascia un commento