16.3 C
Vicenza
21 Aprile 2021
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Fiducia, determinazione ed equilibrio le parole d’ordine di Mimmo Di Carlo per la sfida tra LR Vicenza e Cremonese

CALCIO SERIE B – Fiducia è la parola d’ordine: non solo in vista dell’importantissima sfida salvezza di martedì sera al Menti contro la Cremonese, bensì guardando alle prossime 13  partite che attendono il LR Vicenza.

“E che vanno giocate tutte come se fossero delle finali, ognuna con le opportunità che porta con sé e che vanno sfruttate al massimo”.

A parlare è un Mimmo Di Carlo da una parte dispiaciuto (e non potrebbe essere altrimenti) dei due punti lasciati per strada a Pisa dall’altra soddisfatto dei miglioramenti visti nel girone di ritorno da parte della sua squadra, che però ha raccolto meno di quanto ha creato.

“Chi doveva vincere sabato era il Vicenza – esordisce il tecnico biancorosso – Adesso la squadra fa tanti gol e deve solo cercare la vittoria con maggiore determinazione. Bisogna continuare a lavorare e portare gli episodi dalla nostra parte. Il che, tradotto, significa ridurre al minimo gli errori e capitalizzare le occasioni stando più attenti ai dettagli. Prendiamo gol quando c’è equilibrio in campo mentre quando aumentiamo l’intensità siamo noi a condurre il gioco. Ecco, dobbiamo essere bravi a mantenere alta la concentrazione”.

Dunque, meglio archiviare in fretta i rimpianti e, soprattutto, spazzare via i pensieri negativi:

“Il Vicenza deve salvarsi – prosegue Di Carlo – Lo sappiamo noi, lo sanno i tifosi e tutti assieme lotteremo per centrare il nostro obiettivo. Nei giocatori la mentalità c’è, la squadra mi piace, gioca con coraggio.

Nessuno finora ci ha messo sotto a parte due o tre occasioni: certo,  se noi giochiamo come a Reggio Emilia è sicuro che usciamo dal campo sconfitti. Tuttavia dobbiamo guardare solo a noi stessi e non le altre formazioni, sopra o sotto di noi in classifica”.

Oltre a fiducia e determinazione la terza parola d’ordine è equilibrio, in particolar modo tra le reti realizzate e quelle subite: “Gli avversari ci fanno gol al loro primo tiro in porta – rimarca – La serie B è difficile e non lo scopriamo certo adesso”.

Per quanto riguarda la formazione che affronterà la Cremonese Dalmonte sta meglio e figura tra i convocati: Lanzafame deve trovare il suo ritmo prima in allenamento e poi giocando: anche per lui valuteremo la condizione. Abbiamo in rosa dei giocatori forti alcuni dei quali devono ancora trovare la forma migliore”.

Di certo in difesa rientrerà Padella a far coppia centrale con Cappelletti vista la squalifica di Pasini: una maglia in ballottaggio tra Beruatto e Barlocco sulla fascia sinistra mentre a centrocampo si potrebbe rivedere Rigoni fin dal primo minuto.

Quella di martedì sera al Menti si annuncia come una partita assolutamente da non sbagliare: “Innanzi tutto devo guardare a non prendere gol – spiega Di Carlo – in una gara difficile contro una Cremonese che arriva da una grandissima vittoria. Fondamentale sarà spostare l’inerzia della gara puntando sulla velocità e sui ritmi alti”.

Ti potrebbe interessare:

Per lo Squash Pegaso a Riccione un secondo posto e tanti buoni piazzamenti

Redazione

Sabato 24 aprile Sportvicentino in edicola: la copertina é per Laura Strati!

Redazione

A Lubiana l’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: giovedì sera all’Odegar si replica

Redazione

Lascia un commento