12.4 C
Vicenza
23 Aprile 2021
SPORTvicentino
Amichevole del 24 febbraio As Vicenza vs Brixia
Basket Primo Piano

As Vicenza in amichevole batte Brixia, 84-62 e convince – Sinigaglia: “Ora puntiamo sulla velocità”

BASKET FEMMINILE – SERIE A2 – Coach Sandro Sinigaglia di AS Vicenza ha programmato l’amichevole di oggi per ridare agonismo alla squadra dopo due settimane senza partite per ragioni organizzative (rinvii). Sabato As Vicenza sarà a Castelnuovo Scrivia; mercoledì 3 marzo recupero in casa con Moncalieri alle ore 20 e domenica 7 marzo in casa con Ponzano.

 

L’AMICHEVOLE VINTA OGGI

RMB Brixia Basket non è avversaria diretta nel girone Nord, ma tra le prime in classifica (la seconda) nel girone Sud della serie A2.

Primo quarto

Vicenza parte con il quintetto base composto da Monaco, Gobbo, Villarruel, Lazzaro e Tibé. Frazione di studio tra le due squadre: Brescia prevale in campo in attacco. Esce per fastidi muscolari la lunga, la numero 24, delle lombarde Turmel (poi rientrerà per alcuni scampoli di partita).

La frazione si chiude sul 18-21.

 

Secondo quarto

Durante i due minuti di riposo tra un quarto e l’altro Sandro Sinigaglia ha il tempo di motivare le sue atlete e indicare loro gli errori commessi nell’assetto tattico nel primo quarto.

A tre minuti di gioco del secondo quarto Vicenza va in vantaggio: a metà della frazione siamo sul 29-25.

Ritorna in gioco Villarruel sostituita per 5 minuti precedenti dalla giovane Sartore.

In campo per Brixia in questa frazione Zanardi (n7), De Cristoforo (n9), Bonomi (n11), Rainis (n21), Turmel (n24).

A 2 minuti dalla fine del quarto Sinigaglia fa uscire Monaco e Tibè per Tagliapietra e Mioni.

Finisce il primo tempo sul 45 a 39.

 

Terzo quarto

In campo per Brixia anche Olajide (n4 ex As Vicenza) e Pintossi (n15).

A metà frazione Vicenza prende decisamente il largo, siamo 53 a 39.

Dentro per le bresciane anche Tomasoni (n8), ma esce Bonomi a due minuti dalla fine del quarto per piccolo infortunio.

Brescia chiude con in campo: Olajide (n4),  Tomasoni, Pinardi (n 55), Coccoli, Rainis.

Vicenza in vantaggio (61-44) ha in campo Monaco, Lazzaro, Colabello, Mioni, Sartore.

E in chiusura escono Monaco e Lazzaro per Tagliapietra e Grazian.

Finisce 62-46.

Vicenza in questa terza frazione dimostra di lavorare bene sia in attacco sia in difesa e mette in crisi una Brixia un po’ rimaneggiata con il loro coach .

 

Quarto parziale

All’inizio dell’ultima frazione di gioco in campo per i colori biancorossi Tibè, Colabello, Lazzaro, Villarruel e Tagliapietra.

Vicenza dilaga arrivando con una bomba da tre di Tagliapietra a 70. Ottime segnature di Villarruel e di Tibè.

Due contropiede di Tibé e Villarruel portano il vantaggio a 76-51.

Lieve infortunio ad una caviglia per Maria Lazzaro: escono Lazzaro e Colabello per Vicenza e entrano Monaco e Mioni, la veterana e la giovane centro.

Mancano 4’ e 46” per la chiusura dell’amichevole e siamo sul 78-55.

E Sinigaglia chiude con in campo il capitano Monaco e Claudia Gobbo, Marina Grazian Milena Mioni e Francesca Priante.

La partita finisce con Vicenza che batte Brescia, 84 a 62.

“La squadra convince – conclude coach Sinigaglia -: ho fatto ruotare un po’ tutte se lo meritano. Molti meccanismi finalmente funzionano. Dobbiamo lavorare molto sulla velocità: è l’arma vincente per una compagine come la nostra che non si può permettere di giocare in modo fisico”.

Quindi gioco decisamente all’europea per As Vicenza targata Sandro Sinigaglia, e non all’americana dove la componente fisica è predominante anche nei campionati femminili, come ci ha raccontato la nostra “americana” Francesca Tagliapietra nel magazine dello scroso gennaio in edicola.

Ti potrebbe interessare:

L’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: anche all’Odegar passa il Lubiana

Redazione

As Vicenza dopo aver espugnato Bolzano aspetta domenica Sarcedo nel derby

Redazione

Giro d’Italia 2021: venerdì 23 aprile la presentazione on line delle tappe venete

Redazione

Lascia un commento