12.4 C
Vicenza
23 Aprile 2021
SPORTvicentino
maria mairhofer triatleta
Primo Piano Sci Triathlon

Doppio podio per l’Italia nella World Triathlon Winter Cup: primo posto per Sandra Mairhofer e terzo posto per Franco Pesavento

WINTER TRIATHLON a Rotzo

Giornata dai colori del Tricolore sulle piste del centro fondo Campolongo di Rotzo nella prima giornata dell’Asiago Winter Triethlon Festival che ha visto disputarsi la World Triathlon Winter Cup.

A tenere alti i colori dell’Italia in campo femminile è stata Sandra Mairhofer (Granbike Veloclub) che ha letteralmente dominata la gara fin dalle prime battute fin dalla frazione di corsa dove arriva seconda a pochi passi dietro alla temibile rumena Maria Luiza Rasina. Al cambio con la bici Mairhofer parte subito forte passando nei primi chilometri la rumena e distanziando ancora di più l’austriaca Romana Slavinec. Da quel momento è un vero e proprio assolo dell’azzurra che al secondo cambio incalza gli sci da fondo con oltre un minuto di vantaggio che poi è riuscita a mantenere fino al traguardo. Alle sue spalle seconda Slavinec e terza Rasina.

La gara maschile invece si rivela una corsa solitaria per il re del winter triathlon Pavel Andreev. Il russo domina fin dalle prime battute la prova internazionale terminando la sua corsa in 1.19.49 e  sempre tenendo ad oltre mezzo minuto il gruppo di inseguitori. Dietro al “re” la battaglia per il podio è stato invece feroce tra il terzetto formato dal tedesco Sebastian Neef, il russo Dmitriy Bregada e l’italiano Franco Pesavento (Thermae Sport).

Nella prima frazione di corsa, dopo che Andreev saluta tutti e se ne va, Neef e Bregada cercano di forzare per spezzare la squadra italiana per evitare che facciano gruppo. Dalla compagine azzurra infatti solo Pesavento riesce a mantenere il passo dei suoi avversari mentre gli azzurri Daniel Antonioli (C.S. Esercito), Mattia Tanara (KM Sport), Alessandro Saravalle (Trisports.it Team) e Manuel Bortolas (Granbike Veloclub) rimangono più indietro. Al cambio con la bici Pesavento è secondo a soli 30 secondi dallo zar russo mentre è quarto, passato dal tandem tedesco – russo, quando arriva per la terza frazione con gli sci da fondo. Cambio velocissimo e Pesavento si mette all’inseguimento raggiungendo e superando Bregada dopo i primi 2.5 chilometri. Forza ancora e riesce a mettere nel mirino anche il tedesco ma oramai la gara giunge al termine e Pesavento si deve “accontentare” del terzo scalino del podio.

Franco Pesavento:

“La frazione corsa è andata secondo le mie aspettative mentre con la bici mi hanno raggiunto e superato. Con gli sci ho fatto del mio meglio riuscendo anche a superare il russo che aveva sicuramente più “gara nelle gambe”. Sono molto contento perché sono riuscito a migliorami molto con gli sci e verificato che con la corsa riesco a dire la mia ancora contro giganti come Andreev”.

Renato Bertrandi:

“Una manifestazione bellissima che meritava di più, peccato di trovarci in una situazione come quella di oggi, altrimenti gli atleti in gara sarebbero stati molti di più. E’ inoltre una felice intuizione quella di accoppiare la Winer Cup con altre gare che dà visibilità a questa disciplina. Il Winter Triathlon è il futuro e oramai l’Altopiano si è creato una reputazione importante nel settore. Questa disciplina ha grandi potenzialità e offre molte opportunità per vari sportivi ed in particolare ai fondisti che si possono cimentare con altre discipline compatibili con lo sci da fondo come bici e corsa.

I PODI

Uomini

1. Pavel Andreev (RUS)

2. Sebastian Neef (GER)

3. Franco Pesavento (ITA)

 

Donne

1. Sandra Mairhofer (ITA)

2. Romana Slavinec (AUT)

3. Maria Luiza Rasina (ROU)

Ti potrebbe interessare:

L’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: anche all’Odegar passa il Lubiana

Redazione

As Vicenza dopo aver espugnato Bolzano aspetta domenica Sarcedo nel derby

Redazione

Giro d’Italia 2021: venerdì 23 aprile la presentazione on line delle tappe venete

Redazione

Lascia un commento