12.4 C
Vicenza
23 Aprile 2021
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Sabato la regular season dell’hockey in line si chiude con il derby tra Asiago Vipers e MC Control Diavoli Vicenza

HOCKEY IN LINE – Sabato 20 febbraio é in programma l’ultimo atto della regular season e Mc Control Diavoli Vicenza sarà impegnato in trasferta, sulla pista di Asiago, per il derby vicentino contro i Vipers.

Per i biancorossi il primo posto in classifica in vista di Master Round e playoff è ben saldo già da qualche settimana mentre per Asiago i tre punti sono fondamentali, anche se poi bisognerà vedere i risultati dagli altri campi (tutte le squadre giocano alle 20!).

I Diavoli arrivano da una vittoria non proprio brillante a Verona mentre i Vipers hanno conquistato tre punti pesanti a Cittadella e daranno il massimo per giocarsi il tutto per tutto nell’ultima sfida della prima fase di campionato.
Il derby poi è sempre un match ricco di emozioni, con alcuni ex Diavoli che vestono la maglia dei Vipers e tanti asiaghesi che giocano nelle fila dei biancorossi. E’ sempre stata una gara combattuta, su una pista ostica per tutti e con tanti stimoli e motivazioni da entrambe le parti.

Il rischio per i Diavoli, come si è visto a Verona, è di poter abbassare la guardia ed essere un po’ meno concentrati, dal momento che non ci sono incognite a livello di classifica, ma proprio la gara con i gialloblu ha dimostrato che serve massima concentrazione contro ogni avversario.
All’andata è finita con una vittoria dei biancorossi per 6-2, ma i Vipers sono cresciuti nel frattempo, anche se ancora non hanno espresso tutte le loro potenzialità.
“Asiago farà la partita della vita per tentare di giocarsi il quinto posto – ha dichiarato coach  Angelo Roffo – Per noi é un po’ differente in quanto sarà difficile fino al Master Round mantenere sempre alta la concentrazione senza stimoli di classifica. Diciamo che la gara contro Verona ci deve servire per farci capire che dobbiamo sempre dare il massimo. Quello di Asiago è un campo in cui il disco gira bene, si pattina altrettanto bene, però è molto piccolo e ha delle caratteristiche che richiedono certe accortezze. Non si può per esempio perdere il disco a centrocampo perché, altrimenti, gli avversari sono già al tiro e poi conoscono bene e sanno come giocare sulla loro pista. Inoltre l’Asiago è molto forte, ha un sacco di giocatori che sono da nazionale, quindi dobbiamo veramente affrontare la gara pronti per una partita molto complicata perché matematica o meno noi non vogliamo perdere. Penso che ad Asiago sarà ancora più difficile che a Verona perchè, trattandosi di un derby, contro la prima in classifica e giocandosi il quinto posto, loro faranno una partita straordinaria come intensità, motivazioni e determinazione. Di conseguenza noi non dobbiamo rischiare di scendere in pista scarichi altrimenti diventa pericoloso. Sono convinto che se giochiamo al cento per cento ce la possiamo fare contro chiunque, ma dobbiamo avere il massimo rispetto degli avversari e sapere cosa ci aspetta”.

 

Ti potrebbe interessare:

L’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: anche all’Odegar passa il Lubiana

Redazione

As Vicenza dopo aver espugnato Bolzano aspetta domenica Sarcedo nel derby

Redazione

Giro d’Italia 2021: venerdì 23 aprile la presentazione on line delle tappe venete

Redazione

Lascia un commento