13.3 C
Vicenza
12 Maggio 2021
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Tramarossa Vicenza sabato a San Vendemiano per conservare primato e vantaggio

BASKET SERIE B MASCHILE – Sabato 30 gennaio, alle 18.30, Tramarossa Vicenza è attesa da uno dei match più importanti del girone di ritorno.

I biancorossi infatti, ancora primi in classifica (a pari merito con l’Unione Padova) saranno impegnati sul parquet della Rucker Sanve San Vendemiano, terza in graduatoria e staccata di quattro punti.

La partita, oltre che presentare due delle squadre che più hanno impressionato nel girone C1, può essere cruciale per la classifica. Un successo metterebbe tra Vicenza e San Vendemiano un distacco di 6 punti, che in cinque partite non sarebbe assolutamente facile da recuperare prima della fase ad orologio.

Ma la partita è tutt’altro che scontata, vista la caratura degli avversari dei berici. La sfida sarà trasmessa in diretta streaming su LNP Pass.

Coach Ciocca in settimana ha perfezionato l’inserimento di Demarchi all’interno delle rotazioni vicentine:
“L’auspicio è che Iacopo diventi un giocatore in grado di funzionare al meglio nel nostro sistema
ha spiegato il tecnico biancorosso – non gli si chiede di risolvere le partite, bensì di assolvere funzioni
di playmaking utili alla nostra squadra. In tal senso, dovrà sopperire alla mancanza di Zampogna,
per poi diventare una soluzione tattica in più quando Alfonso tornerà in campo quest’anno”.
Zampogna intanto è stato operato e si sta aspettando di capire quali saranno i tempi necessari al recupero dall’infortunio.
Venendo alla partita di Sanve, i bianconeri nelle ultime settimane hanno avuto qualche noia a livello
d’infermeria, perdendo Siberna e Malbasa: nessuno dei due dovrebbe essere della partita.

Nel frattempo la dirigenza bianconera ha fatto arrivare in terra trevigiana l’esterno Patrizio Verri, che
all’esordio contro la Virtus Padova ha chiuso con 13 punti a referto. Non vanno poi dimenticate le
altre frecce all’arco dei bianconeri: il playmaker Tassinari è il primo punto di riferimento, visti i 15
punti e 6 assist di media a partita, e alternerà le funzioni di portatore di palla con Durante e Nicoli;
tra i lunghi attenzione a Jacopo Vedovato, in doppia doppia di media, e a Tommaso Gatto. Fanno
parte delle rotazioni poi Rossetto, veterano della formazione bianconera, Visentin, Bettiol e Sulina.
Vicenza avrà il suo bel grattacapo contro Sanve che, pur non avendo un attacco devastante (che
comunque produce 74 punti a partita), è la miglior squadra dentro l’arco, con il 53% di realizzazione.
In difesa la Rucker non è impenetrabile (quasi 80 concessi a partita, con il 32% dietro l’arco
incassato) e Vicenza dovrà cercare di sfruttare i punti deboli dei bianconeri, primo fra tutti le palle
perse, visto che ad oggi Sanve è la squadra che soffre più turnover in tutto il girone.

Ti potrebbe interessare:

Mercoledì al Menti una conferenza stampa per illustrare le iniziative per ricordare Paolo Rossi

Redazione

Filippo Fiorelli (Bardiani CSF Faizanè) terzo a Sestola nella quarta tappa del Giro d’Italia

Redazione

AS Vicenza sfida Delser Udine nella “prima” casalinga dei playoff

Redazione

Lascia un commento