12.4 C
Vicenza
23 Aprile 2021
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider uncategorized

Mimmo Di Carlo chiede al suo Vicenza di cambiare passo nel girone di ritorno

CALCIO SERIE B – Il LR Vicenza aprirà il girone di riorno nel derby con il Venezia in programma venerdì sera (con inizio alle ore 21) al Menti. La brutta sconfitta subita a Reggio Emilia è passata in archivio, ma è da lì che bisogna ripartire.

“Sappiamo benissimo che non abbiamo fatto una grande prestazione, non all’altezza del Vicenza – esordisce Mimmo Di Carloperò è da lì che dobbiamo ricominciare per non commettere più gli stessi errori. Abbiamo avuto una settimana di tempo per preparare la gara nel migliore dei modi e nei minimi dettagli. Quello che abbiamo imparato, una volta di più, è che non possiamo sottovalutare nessun avversario o, peggio ancora, di giocare sotto ritmo: abbiamo una nostra fisionomia e mentalità ben delineate e dobbiamo rimettere in campo coraggio, velocità e quelle caratteristiche che abbiamo messo in mostra nel girone di andata”.

La ricetta, almeno a parole, per Di Carlo è semplice: “Nel ritorno di ritorno bisognerà lavorare su fiducia, atteggiamento e convinzione. Inoltre, contiamo che non si ripeta il mese negativo che abbiamo avuto tra Covid ed infortuni. E poi dobbiamo vincere di più in casa: i nostri tifosi ci mancano, però anche senza di loro bisognerà tornare a fare punti pesanti al Menti”.

Intanto, buone notizie arrivano dai recuperi di Rigoni e Padella (assenti a Reggio) mentre Beruatto e Barlocco si contenderanno la maglia da titolare come terzino sinistro.

“Chiunque scende in campo dovrà giocare a mille – sottolinea il tecnico – La formazione ce l’ho già ben definita in testa e dall’ultimo allenamento aspetto solo le ultime conferme. Di certo non recupereremo Dalmonte che non si sente ancora al 100%.”

L’attenzione si sposta quindi sul Venezia: “Giochiamo contro una squadra di spessore – afferma – Dobbiamo cercare quegli episodi che facciano girare la partita a nostro favore. Voglio perciò mentalità ed atteggiamento giusti magari per riprenderci quello che abbiamo perso all’andata a causa di un rigore che non c’era e di uno, invece, molto più netto, che non è stato fischiato a nostro favore”.

Il Venezia si annuncia… Forte: ”18 gol nella passata stagione se non sbaglio, 10 già in questo campionato: Forte è un giocatore di categoria perché i numeri non mentono mai”.

Mimmo Di Carlo, però, ha fiducia anche nei suoi attaccanti: “Da loro mi aspetto molto nel girone di ritorno – aggiunge – Non dimentichiamo che Longo e Jallow non hanno fatto la preparazione estiva con noi”.

A dispetto di qualche mugugno da parte dei tifosi: “Guai a non fare sognare i tifosi: il nostro obiettivo è confermare la categoria”.

Ma Di Carlo è al lavoro per far sì che la sua squadra trovi i giusti equilibri in campo: “All’inizio creavamo tante occasioni ma prendevamo anche tanti gol. Dobbiamo invece essere bravi a trovare un equilibrio nei reparti e per questo il sottoscritto e tutto lo staff sta lavorando affinchè la squadra si esprima al meglio”.

In settimana infine si è lavorato molto sulle palle inattive: “Loro sono bravi – precisa l’attenzione – e di conseguenza abbiamo alzato l’attenzione come è giusto che sia per vincere queste partite”.

Ti potrebbe interessare:

L’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: anche all’Odegar passa il Lubiana

Redazione

As Vicenza dopo aver espugnato Bolzano aspetta domenica Sarcedo nel derby

Redazione

Giro d’Italia 2021: venerdì 23 aprile la presentazione on line delle tappe venete

Redazione

Lascia un commento