9.7 C
Vicenza
6 Marzo 2021
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano

LR Vicenza-Frosinone 0-0

LR VICENZA-FROSINONE 0-0

LR Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Cappelletti, Pasini, Padella, Barlocco; Da Riva, Rigoni, Cinelli; Giacomelli (78 Zonta); Meggiorini (70 Jallow), Gori (78 Marotta). A disposizione: Perina, Zecchin, Barlocco, Bizzotto, Fantoni, Pontisso, Scoppa, Mancini. Allenatore: Di Carlo

Frosinone (3-5-2): Iacobucci; Brighenti, Ariaudo, Szyminski; Zampano, Boloca (65 Boloca), Carraro, Kastanos, Beghetto; Novakovich, Parzyszek (55 Millico). A dispozione: Bardi Marcianò, Salvi, Curado, Gori, Rohden, D’Elia, Tribuzzi, Tabanelli, Vitale. Allenatore: Nesta

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido. Assistenti: Baccini di Conegliano e Annaloro di Collegno; IV Uomo Ros di Pordenone

Ammoniti:  Rigoni (LRV), Zampano (F)

 

Ci eravamo lasciati a fine dicembre con l’ultima partita dell’anno al Menti che aveva fatto registrare una brutta sconfitta con il fanalino di coda Entella. Lo stadio cittadino riapre le sue porte nel 2021 per la sfida casalinga con il Frosinone. Il Vicenza si presenta sostanzialmente con la stessa formazione protagonista della bella vittoria a Brescia prima della sosta di campionato. Rientra titolare in attacco Meggiorini a far coppia con il giovane Gabriele Gori. In difesa confermato a destra Cappelletti con il recuperato Bruscagin che va in panchina come pure Beruatto e Pontisso.
Parte però bene il Frosinone che fa girare palla e al 9’ crea una pericolosa mischia in are biancorossa sull’iniziativa personale del giovane Boloca.

A parte due punizioni di Meggiorini e Giacomelli é sempre la squadra allenata da Alessandro Nesta a tenere in mano le redini del gioco. Non é contento Di Carlo che continua a dispensare consigli ai suoi, in particolar modo a Gori che non riesce a tenere la giusta posizione per liberare al tiro Meggiorini.

Al 34’ l’azione più bella del Vicenza: iniziativa personale di Da Riva che va via sulla destra ed effettua un cross a centro area per Meggiorini che in corsa calcia però alto sopra la traversa.

Dopo un minuto di recupero il primo tempo si chiude sullo 0-0 con l’ultimo brivido procurato da un inserimento in area del solito Da Riva.

Inizia la ripresa senza novità nei due schieramenti. Al 48’ bel cross di Meggiorini per la testa di Cinelli: palla centrale e para senza problemi Iacobucci. Sul capovolgimento di fronte la replica é affidata ad Andrea Beghetto, figlio dell’ex difensore biancorosso Massimo: conclusione sul fondo. Viene ammonìto Cappelletti, che già diffidato salterà il derby di recupero con il Chievo.

Al 56’ ci prova dalla lunga distanza Meggio, ma la mira non é precisa. Subito dopo é Giacomelli ad andare via centralmente e a smarcare Rigoni sulla destra che invece di cercare il tiro in porta prova l’assist per Gori a centro area con pallone ribattuto.

Ed é Gori al 61’ ad intercettare una ribattuta del portiere avversario e a girarsi per la conclusione a cui Iacobucci dice di no. Ha cambiato passo e ritmo il Vicenza e, sugli sviluppi del primo calcio d’angolo della partita, Gori serve all’indietro Da Riva il cui fendente esce a lato di pochissimo. Stessa sorte, subito dopo, per il tentativo di Giacomelli.

Al 69’ primo cambio per Di Carlo che sostituisce proprio il n. 69 Riccardo Meggiorini, meno incisivo del solito, con Lamine Jallow. Al 71’ secondo corner biancorosso e ancora Da Riva alla battuta, questa volta però più abbondantemente a lato.

Al 78’ doppio cambio per i padroni di casa con Marotta e Zonta che sostituiscono Gori e Giacomelli con Da Riva spostato più avanti come trequartista e Zonta terzo di centrocampo con Cinelli e Rigoni. All’84’ ancora una bella azione partita dai piedi di Da Riva con tiro-cross di Zonta bloccato dal portiere ospite.

Ultimi tentativi per i biancorossi con al 43’ un cross dalla sinistra di Jallow per la testa di Da Riva con il pallone ancora una volta a lato. Tre i minuti di recupero al termine dei quali l’arbitro Marchetti sancisce lo 0-0 finale. Primo tempo di marca del Frosinone e secondo tutto per il Vicenza che ha creato diverse occasioni non trovando però il primo gol dell’anno al Menti. Si replica nel derby con il Chievo.

 

FOTO DI ALESSANDRO ZONTA

LR Vicenza-Frosinone all'ingresso al MentiLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoGiacomelli@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoGiacomelli@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentinoLR Vicenza-Frosinone@sportvicentino

Ti potrebbe interessare:

Bici, solidarietà e un viaggio lungo l’Italia per raccontare in un libro la sfida vincente di Loretta Pavan

Redazione

Intitolata a Paolo Rossi la sala del Consiglio federale della FIGC. Federica Cappelletti: “Ha amato la maglia azzurra sopra ogni cosa”

Redazione

Il calcio dei dilettanti torna in campo con l’Eccellenza, ma senza retrocessioni: il 10 marzo il via libera

Redazione

Lascia un commento