2.3 C
Vicenza
21 Gennaio 2021
SPORTvicentino
Silvio Martinello ciclismo
Ciclismo Primo Piano

Elezioni FCI: nella squadra di Martinello anche Salvatore Meloni e Norma Gimondi

CICLISMO – La squadra di Silvio Martinello prende forma: dopo l’adesione di Norma Gimondi, ufficializzata nei giorni scorsi, a scendere in campo al fianco del Campione Olimpico di Atlanta 1996, candidato alla presidenza della FCI, è un altro dirigente di grande esperienza come Salvatore Meloni che all’assemblea dei prossimi 20-21 febbraio si presenterà alle urne federali per la carica di uno dei tre posti da vice-presidente.

Già presidente del Comitato Regionale Sardegna per tre mandati, dal 2004 al 2016, Salvatore Meloni avrà il compito di portare nel nuovo consiglio federale, insieme alla propria esperienza e alla propria professionalità, le istanze del movimento ciclistico del centro-sud e delle isole.

“Salvatore è una figura di spicco del ciclismo nazionale e ha diretto per alcuni anni  il progetto per il rilancio del movimento del sud. Ho avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo negli anni. Sono felice si sia reso disponibile per dare il proprio contributo per il rilancio del ciclismo italiano: una ripartenza che non può prescindere da una valorizzazione di tutte le diverse realtà presenti sul territorio italiano e dalla rinascita del movimento nel sud e nelle isole” ha spiegato Silvio Martinello. “Per allestire il nostro grande piano di rilancio del ciclismo italiano abbiamo la necessità di poter contare su di un punto di riferimento esperto e autorevole e Salvatore, in questa prospettiva, rappresenta una sicurezza”.

Insignito della Stella di Bronzo al Merito Sportivo del CONI per l’anno 2015, Salvatore Meloni ha aderito con entusiasmo al gruppo di lavoro costituito da Silvio Martinello: “La candidatura di Silvio può riportare una persona di grande carisma e di esperienza alla guida della FCI. Uno come lui, che ha vissuto tutte le sfaccettature del ciclismo, prima da atleta, poi da tecnico, osservatore e attento commentatore, rappresenta una profonda rottura con il passato ed è ciò di cui ha bisogno il nostro movimento in questo preciso momento storico. Aldilà del programma, che rappresenta uno stimolo per tutte le componenti del ciclismo, servirà il contributo di ciascuno per ripartire: la FCI nell’ultimo ventennio è rimasta ferma, servono innovazioni concrete per riportare in alto il ciclismo anche nel nostro Paese” ha commentato Salvatore Meloni che, guardando alla realtà attuale del centro-sud e delle isole ha aggiunto: “Ci sono delle gravi carenze strutturali, economiche e sociali da affrontare se si vuole rimettere in moto il ciclismo in queste aree dell’Italia. In passato ho tentato di invertire questa rotta ma non sempre è stato possibile realizzare tutto ciò che avevo proposto: da parte mia sarò disponibile al dialogo con tutte le componenti del ciclismo nel tentativo, auspico che si possa instaurare un rapporto di solidarietà e collaborazione tra il nord e il sud che possa  giovare a tutto il ciclismo italiano”.

Salvatore Meloni, insieme a Norma Gimondi, interverrà in collegamento con Silvio Martinello nella diretta video programmata per domani, venerdì 15 gennaio, alle ore 20.30, che si occuperà del tema della sicurezza e che sarà possibile seguire sulle pagine Facebook ufficiali di Silvio Martinello oltre che su YouTube e sul SITO internet

 

TROVI SPORTvicentino anche sui socialnetwork: AD OGNUNO IL SUO SOCIAL

Ti potrebbe interessare:

Franco Picco ha festeggiato le sue 30 partecipazioni alla Paris-Dakar 36 anni dopo la sua prima volta

Redazione

Il calcio veneto incontra l’assessore Corazzari per sostenere la ripresa dell’attività

Redazione

30.000 euro per lo sport thienese: le domande entro il 1° febbraio

Redazione

Lascia un commento