8.4 C
Vicenza
27 Ottobre 2021
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio Primo Piano Slider

A Mestre é una Befana di… carbone per l’Arzignano Valchiampo

MESTRE – ARZIGNANO VALCHIAMPO 1-0 (pt 0-0)

MESTRE: Secco, Brigati (st 12’ Lancini), Granati, Corteggiano, Brentan, Fasolo (st 32’ Chin), Fido, De Leo (st 19’ Brevi), Castellani (st 12’ Telesi), Fabiano, Casarotto. All. A disposizione: Pirana, Varotto, Carraretto, Santo.

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Enzo, Rossi, Casini, Cuccato, Valenti (st 43’ Borges Leite), Forte, Altinier (st 31’ Calì), Roverato, Gabbani (st 21’ Pettinà), Lisai (st 31’ Maury), Bigolin. All Bianchini. A disposizione: Circio, Molnar, Doda, Trentin, Zuffellato

ARBITRO: Domenico Mirabella di Napoli. ASSISTENTI: Marat Ivanavich Fiore di Genova e Mattia Morotti di Bergamo

RETI. St 32’ Telesi (M)

NOTE. Partita a porte chiuse. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Casini, Fasolo, Corteggiano, Forte, Roverato, Cuccato. Angoli: 4-2. Recupero: pt 1’; st 4’.

 

CALCIO SERIE D – L’Arzignano Valchiampo inizia con un ko il 2021. I giallocelesti hanno dovuto interrompere la serie positiva pre-natalizia cedendo di misura, per 1-0, al “Baracca” contro il Mestre, al termine di una partita molto combattuta ed equilibrata; decisiva una giocata di Telesi appena entrato.

SCELTE – Mister Bianchini deve rinunciare a Pasqualino in difesa e al duo Antoniazzi-Sammarco a centrocampo. Davanti ad Enzo giocano in difesa Cuccato e Bigolin centrali, con Rossi e il giovane Roverato esterni, in mezzo Casini, Forte e Gabbani, con Valenti in appoggio ad Altinier e Lisai in avanti.

PRIMO TEMPO – L’Arzignano parte forte e dopo solo 1’ è subito pericoloso con Valenti, il cui tiro da fuori area finisce di poco alto sopra la traversa. Nei primi minuti i padroni di casa provano a fare la partita, con l’Arzignano che difende bene. Al 10’ il Mestre arriva sul fondo e crea una buona chance, che però la difesa gialloceleste sbroglia. Al 18’ padroni di casa molto pericolosi, con il tiro rasoterra dal limite di Fasolo che sfiora il palo alla destra di Enzo. Al 20’ Arzignano vicinissimo al gol: cross di Gabbani, Lisai non arriva alla deviazione vincente davanti a Secco. Al 22’ Casini guadagna il fondo, cross per la testa di Forte che non impensierisce troppo il portiere di casa. Al 28’ buon colpo di testa di Castellani, che non inquadra lo specchio della porta di Enzo. Al 37’ grande giocata di Valenti, che salta due avversario sull’out di destra, mette un cross forte al centro dove Altinier arriva con un secondo di ritardo per la deviazione vincente.

RIPRESA – Si va alla ripresa e la prima grande chance se la crea l’Arzignano all’8’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpo di testa di Forte che termina fuori davvero di pochi centimetri. Ancora giallocelesti protagonisti, al 10’, con Valenti che parte dalla corsia di destra, si accentra e lascia partire un destro fermato a terra dal portiere. Cresce l’intensità dei padroni di casa, che provano a rendersi pericolosi al 19’, ma De Leo non arriva per questione di centimetri sull’invio in verticale di un compagno. Al 32’ però arriva il vantaggio dei padroni di casa, con il neo entrato Telesi che prende palla da sinistra, si accentra e lascia partire un tiro a giro sul palo lontano che non lascia scampo a Enzo: 1-0. L’Arzignano prova a scuotersi, tuttavia non riesce ad impensierire Secco. Anzi, al 38’, è Fasolo con un tentativo dal limite a sfiorare la traversa. Reazione immediata dei giallocelesti, e Cuccato, al 39’ vede deviare in corner la sua conclusione dall’area piccola, vanificando una ghiotta occasione per il pareggio. L’assalto finale dell’Arzignano, che preme con cuore e determinazione, non porta però il gol del pareggio.

TESTA AL CHIONS – Finisce dunque con la quinta sconfitta complessiva di questa stagione per i giallocelesti, che ora torneranno a lavorare, intensamente, per preparare nel migliore dei modi la prossima partita, valida per la tredicesima giornata di andata, domenica alle 14.30 al Dal Molin contro il Chions.

Ti potrebbe interessare:

Cristian Brocchi e la voglia di riscatto del LR Vicenza: “Nella vita non ho mai mollato”

Redazione

Giovanni Costenaro e il Team Bassano fanno festa in… casa nel Rally Città di Bassano storico

Redazione

Il presidente Mettifogo regala il podio alla Scuderia Palladio Historic nel Rally Città di Bassano

Redazione

Lascia un commento