3.9 C
Vicenza
24 Gennaio 2021
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Tramarossa Vicenza trova nella calza della Befana la trasferta di Cividale

BASKET MASCHILE SERIE B – Il 2021 della Tramarossa Vicenza comincia mercoledì 6 gennaio alle ore 18: nel giorno dell’Epifania i biancorossi giocheranno contro lo United Eagles Basketball Cividale, formazione di
Cividale del Friuli, nel match valido per la quinta giornata del campionato di Serie B.

I vicentini, che guidano la classifica a punteggio pieno, dovranno vedersela contro l’ambiziosa formazione
friulana, che finora ha ottenuto due vittorie e due pareggi e che però sarà un osso durissimo per la
Tramarossa. L’incontro sarà disponibile in streaming sulla piattaforma LNP Pass.
Per Vicenza la sfida è importante non solo per continuare nell’ottimo cammino fatto finora, ma
anche perché domenica sul parquet di via Goldoni arriverà il Basket Mestre, attualmente secondo
in classifica, per un match da vertigini che potrebbe valere il primo posto al termine del girone
d’andata di questa prima fase. Tornare da Cividale con i due punti in tasca consentirebbe di arrivare
a quella partita con almeno due punti di margine.
I biancorossi arrivano al gran completo alla partita contro Cividale. Tutta la squadra è risultata
negativa al tampone e saranno a disposizione anche Corral (che ha sofferto di una contrattura nel
match contro Padova, recuperata nel corso della pausa natalizia) e Owens, ristabilitosi dopo
l’operazione al menisco dello scorso novembre.
Il match sarà di quelli difficili perché Cividale, pur essendo una matricola, è una squadra con
tante frecce al suo arco e con l’obiettivo dichiarato di chiudere la stagione nelle prime posizioni.

In queste prime partite i friulani hanno viaggiato ad oltre 80 punti di media, facendo vedere le loro
grandi abilità al tiro da tre: dall’arco Cividale sta tirando con il 45%, con una media di dodici
realizzazioni su 26 tiri a partita. Intrigante anche il duello che si prospetta a rimbalzo tra le due
compagini: ad oggi le due squadre si sono equivalse nelle carambole sotto canestro, ma Cividale ha
finora concesso molto meno alle sue avversarie (appena 30 a partita). Si prospetta lavoro
straordinario per i lunghi biancorossi.
Il roster di Cividale è atipico, tuttavia conta di giocatori molto strutturati fisicamente, capaci di giocare
in più ruoli con qualità. I lunghi di ruolo sono soltanto due: i giovani Alessandro Vigori, classe 1999
ma dall’impressionante altezza di 212 centimetri, e Daniel Ohenhen, nato nel 2001 e arrivato dal
vivaio di Udine. Chi verrà probabilmente utilizzato sia nel pitturato che tra gli esterni è Leonardo
Battistini, ad oggi il miglior realizzatore della squadra con 20 punti a partita, protagonista di
una stagione da doppia doppia di media visti gli 11 rimbalzi recuperati ad incontro.

In cabina di regia agirà Eugenio Rota mentre i compiti di guardia saranno se li spartiranno l’esperto Adrian
Chiera (che i tifosi di Vicenza ricorderanno a Cento qualche anno fa), Riccardo Truccolo e
Alessandro Cassese. Chiudono i quadri il tiratore Gabriele Miani (che sta tirando da dietro l’arco
con oltre il 70% in questo avvio di stagione) e Norman Hassan, giocatore prelevato da Matera a stagione già iniziata.

Ti potrebbe interessare:

Atletica a Padova: Rebecca Borga 7″46 nei 60 mt – Tra gli uomini vince Farias Zin (6″79) – Nell’asta Alessandra Lazzari fa 4.15

Francesco Brasco

Domenica 24 gennaio assemblea per rinnovo guida CSI di Vicenza – In presenza grazie a circolare CONI – Presente il vicesindaco Celebron

Francesco Brasco

Reggiana – LR Vicenza 2-1: “inutile” il gol di Zonta

Redazione

Lascia un commento