6.2 C
Vicenza
28 Febbraio 2021
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Nel derby con il Cittadella si interrompe la striscia positiva del LR Vicenza

Cittadella – LR Vicenza 3-0

Marcatori: 48’ D’Urso, 58’ Adorni, 79’ Gargiulo

 

CALCIO SERIE B – Il martedì di campionato ha in calendario il ritrovato derby veneto tra Cittadella e LR Vicenza.

I biancorossi si presentano al Tombolato schierando titolari capitan Bizzotto in difesa e Giacomelli in fascia al posto dello squalificato Dalmonte con in avanti l’inedita coppia Jallow-Guerra. E parte subito bene la squadra di Di Carlo con una doppia conclusione al 2’ proprio di Simone Guerra.

Rispondono i padroni di casa che al 6’ si vedono annullare il gol di Ogunseye, partito in posizione di fuorigioco.

La replica ospite é affidata al 9’ al tentativo di Da Riva sul calcio d’angolo battuto da Giacomelli.

La gara si gioca a viso aperto e non mancano le occasioni. Al 24’ bel contropiede di Jallow che, una volta arrivato al limite dell’area, preferisce la conclusione personale invece di servire Guerra.
Pochi minuti dopo bella punizione di Giacomelli respinta di pugno da Kastrati. La replica del Cittadella al 31’ é affidata a Benedetti: para senza problemi Perina. Sul fronte opposto al 34’ bel pallone messo in mezzo da Jallow per Guerra, che non arriva per un soffio alla deviazione.

Dopo un minuto di recupero il primo tempo si chiude sullo 0-0. La ripresa si apre con i biancorossi subito in avanti.

Bell’iniziativa di Cinelli per Loris Zonta il quale mette un pallone in area su cui nessuno degli attaccanti vicentini é pronto alla deviazione. Al 48’ c’é invece il vantaggio locale con un destro di D’Urso al termine di un’azione insistita in area.

Al 58’ il raddoppio arriva con un colpo di testa di Adorni, che salta più in alto di tutti con Perina che riesce solo a sfiorare.

Di Carlo prova a cambiare qualcosa inserendo Meggiorini, uno degli ex della partita, al posto di Giacomelli.

E’ invece il Cittadella a trovare la terza rete con Gargiulo, al suo sesto centro in campionato, sul traversone del neo-entrato Vita, altro ex.

Dentro nel Vicenza anche Marotta e Scoppa al posto di Jallow, decisamente in ombra dopo le luci di Pescara e Da Riva.

Nel finale ci provano prima Marotta e poi Meggiorini, ma la mira non é precisa, quindi é Cassandro ad anticipare gli avanti berici sul nuovo cross di Barlocco.

E’ poi Rosafio, nel recupero, a sfiorare il 4-0: prima salva provvidenzialmente Cappelletti, poi devia in volo Perina.

Finisce dunque 3-0 per il Cittadella mentre per i biancorossi si interrompe la striscia positiva. È stata, delle ultime, probabilmente la peggior prestazione, in cui é pesata l’assenza di Dalmonte e, soprattutto, l’incapacità di sfruttare gli episodi a favore.

Ti potrebbe interessare:

Cattozzi è il presidente del CSI del Veneto: in consiglio regionale il vicentino Mastella

Francesco Brasco

L’Asiago perde all’overtime in Slovenia con lo Jesenice

Francesco Brasco

Nel biathlon in Valle d’Aosta brilla l’allievo altopianese Antonio Pertile: oro nazionale!

Francesco Brasco

Lascia un commento