11.3 C
Vicenza
18 Maggio 2021
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

MC Control Diavoli Vicenza “infiammano” Piacenza con i gol di Delfino (tripletta)

HOCKEY IN LINE – I Diavoli espugnano la pista di Piacenza con il risultato di 6-1 al termine di una gara che hanno avuto sempre in pugno e gestito bene, nonostante le numerose assenze.

Per i biancorossi, privi di Ustignani, Alberti, Testa, Sigmund e Macdonald, la qualità dei singoli e l’unione del gruppo hanno fatto la differenza contro una formazione generosa, che ha venduta cara la pelle e che, soprattutto nel primo tempo, ha cercato di recuperare con un paio di ottime occasioni, in particolare la conclusione di Milani, a cui ha risposto bene Michele Frigo, una sicurezza come sempre.

Nelle fila dei Diavoli spazio per Tabanelli, autore del quinto gol biancorosso, e anche per i giovani Dell’Uomo, Centofante e Trevisan che stanno crescendo assieme alla squadra.

Per Piacenza bene il portiere Lucchini che ha limitato il bottino dei vicentini, sostituito nel secondo tempo,  dopo il quarto gol, da Barone che ha dato il massimo per contenere le incursioni biancorosse.

Primo tempo a tratti equilibrato, ma con tante occasioni per i vicentini, che trovano sulla loro strada il portiere avversario e colpiscono anche due volte il palo con Roffo e Wennerstrom. Il risultato si sblocca dopo quasi cinque minuti grazie alla rete di Delfino, il raddoppio arriva dopo altri 4 minuti con Nicola Frigo e l’allungo sul finale di tempo di nuovo con Delfino, autore al termine di una tripletta.
Nel secondo tempo un paio di power play non sfruttati dai padroni di casa e vicentini che invece vanno a segno con Wennerstrom. Approfittando di un’ulteriore penalità per i biancorossi Labò accorcia per i suoi, ma dopo una manciata di secondi i Diavoli con Tabanelli allungano di nuovo e in power play con bomber Delfino arrivano a sei.  Nel secondo tempo infortunio a Baldan colpito alla bocca da un disco e quindi costretto a lasciare la pista.

Tre punti importanti per i Diavoli soprattutto perché arrivati dopo la sosta del campionato e l’assenza dalle piste da più di un mese. I biancorossi ripartono quindi con il piede giusto, ma devono continuare su questo cammino con il massimo impegno e concentrazione per affrontare al meglio i prossimi impegni.

“Abbiamo disputato una partita su un campo non facile contro una squadra ben organizzata, ma abbiamo confermato il pronostico – ha dichiarato l’allenatore dei Diavoli, Angelo Roffo – Abbiamo avuto qualche difficoltà in formazione a causa delle assenze di Ustignani, Sigmund, Macdonald, Alberti, Testa che da tempo è fuori. Negli ultimi minuti poi è stato costretto a lasciare la pista anche Baldan, colpito da un disco in bocca, medicato, però non è più potuto rientrare. Abbiamo comunque vinto bene, quindi sono soddisfatto”.

Tante le indicazioni positive: “Più che della partita, che ha avuto un risultato abbastanza scontato, vorrei parlare delle note positive, ovvero dei nostri giovani– continua Roffo – Hanno avuto spazio Tabanelli, Dell’Uomo, Centofante, Trevisan e devo dire che le note sono state confortanti. Ho avuto delle buone sensazioni per Tabanelli, che comunque ormai conosciamo, e si è comportato molto bene, Centofante che, pur essendo arrivato quest’anno in A dalla serie C, ha avuto una crescita importante e si è inserito nel gioco e nella squadra con personalità e qualità, poi Trevisan e Dell’Uomo a loro arrivati dalla serie C, quindi il salto si è fatto sentire, ma che si sono inseriti bene, anche se hanno avuto un periodo di assenza lungo e la tensione si è fatta sentire e non sono riusciti ad esprimere completamente le loro qualità, ma sono sicuro avranno modo di farsi vedere e rendersi ancora più utili per la squadra. Per quello che riguarda Michele in porta è sempre affidabilissimo e ha fatto una grande partita: mi è dispiaciuto non poter dar spazio anche a Gabriele (Piantoni), ma negli ultimi dieci minuti ci siamo trovati in inferiorità anche doppia e non sono riuscito ad inserirlo, comunque avrà modo di trovare spazio e potrà dare prova della sua qualità perché è un ragazzo molto inserito nel gruppo, solidale con tutti, sempre felice di far parte della rosa e appena avrà modo di essere in pista si saprà far rispettare. Quindi una partita soddisfacente sotto tanti aspetti”.

il prossimo impegno dei Diavoli sarà in casa con Monleale: “La prossima gara probabilmente sarà molto più complicata e dovremo affrontarla con grande attenzione e concentrazione, anche se avremo molte assenze”.

Ti potrebbe interessare:

Pronto riscatto di Tramarossa Vicenza che adesso cercherà la “tripla” a Roma

Redazione

A Bolzano per il Circolo della spada Vicenza giovanissimi protagonisti: Ginevra Faccioli é seconda, Tommaso Bianchini quinto

Redazione

Handball Malo accede alle Final 6 di Chieti per conquistare la serie A1

Redazione

Lascia un commento