3.3 C
Vicenza
8 Dicembre 2022
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Cambio d’orario per Tramarossa Vicenza in Supercoppa contro l’Andrea Costa Imola

Cambio di orario per la partita della Tramarossa Vicenza contro l’Andrea Costa Imola.

La sfida, infatti, inizialmente programmata per le ore 15, è stata posticipata alle 17.30. Lo spostamento è dovuto alla mancata partenza di Agrigento alla volta di Sant Agostino: troppi indisponibili nella
formazione siciliana, che quindi non può prendere parte alla competizione. Ne beneficia quindi
Nardò, che passa direttamente alle semifinali del sabato.

GLI AVVERSARI: ANDREA COSTA IMOLA
Dopo 25 anni consecutivi tra Serie A e Serie A2, l’Andrea Costa Imola si è riposizionata in terza
serie dove mancava da 25 anni. La crisi da Coronavirus, infatti, ha portato la maggioranza dei soci a
votare per tornare nella categoria inferiore , per meglio affrontare questo periodo complicato. Questo
non ha comunque impedito ai biancorossi di allestire una squadra forte e preparata per il campionato di Serie B.
Il primo tassello per ripartire dalla categoria inferi ore è stato quello dell’allenatore, l’esperto Paolo
Moretti, che ha fatto le fortune di Pistoia, guidata fino alla Serie A nel 2013 e che, oltre ai toscani,
vanta un curriculum importante tra Catanzaro, Reggio Calabria, Siena, Ancona e Livorno .

La squadra è un bel mix tra giocatori esperti e giovani. In cabina di regia Imola può contare su Robert Fultz, giocatore esperto (classe 1982), alla terza stagione con la maglia degli emiliani e che in A2 viaggiava in doppia cifra di media: sua principale caratteristica però è l’abilità nell’ultimo passaggio , visti i 7 assist di media di queste prime quattro partite di Supercoppa.
In posizione di guardia i biancorossi invece schierano Davide Toffali (che i tifosi della Tramarossa
ricorderanno a Soresina nella passata stagione): giocatore con punti nelle mani, per lui si tratta un
ritorno, dopo che aveva già giocato a Imola nel 2018. I cambi designati sono Alessandro Banchi e
Nunzio Corcelli, entrambi giocatori di categoria e affidabili realizzatori, capaci di portare brio dalla
panchina.
In ala invece ci saranno Jacopo Preti e Giacomo Sgorbati. Il primo (ex San Vendemiano) in queste
quattro partite è stato il è stato il miglior realizzatore dei suoi, con 14 punti di media, frutto di un 67% da tre; il secondo, invece, giocatore da pitturato, si sta facendo valere sia in fase di realizzazione che da tre; il secondo invece, giocatore da pitturato, si sta facendo valere sia in fase di realizzazione che a rimbalzo (6 di media ad incontro).

Ultimo, ma non ultimo in termini d’importanza, il centro Francesco Quaglia, giocatore con una lunga militanza in A2 (Agrigento, Tortona e Fortitudo Bologna per citarne alcune) e anche qualche comparsata comparsata in massima serie (Cantù) e che che arriva alla arriva alla Final Eight portando in dote quasi 14 punti di media a partita con con il 70% dentro l’arco.

Subentreranno dalla panchina Marco Morara e Matteo Zanetti, più ai margini delle rotazioni Alessandro Alberti e Luca Fazzi. In forte dubbio la presenza del lungo di riserva Danilo Errera, fermato a causa di una positività riscontrata un paio di settimane fa e che probabilmente non sarà a disposizione di coach Moretti.

Ti potrebbe interessare:

Un “doppio” Scarsella fa volare il LR Vicenza in semifinale di Coppa Italia

Redazione

Modesto alla vigilia della Coppa Italia: “Contro la Viterbee sarà gara vera”

Redazione

Civitus Allianz Vicenza “mastica” una Crema amara in vista del derby con Padova

Redazione

Lascia un commento